Home » >> Politica

Salerno: “Provincia Cardioprotetta”, Napoli, Progetto uso defibrillatori anche ai Comuni”

Inserito da on 1 maggio 2012 – 06:36No Comment

Il progetto di prevenzione ed assistenza “Provincia Cardioprotetta” sarà esteso alle amministrazioni comunali, con il coinvolgimento della Polizia Locale e della Protezione Civile. Ne dà notizia il consigliere provinciale Luigi Napoli, presidente della Commissione Politiche sociali e Sanità della Provincia di Salerno. «In seguito ad un’approfondita analisi tecnico-amministrativa l’assessore al ramo, Sebastiano Odierna, unitamente alla Commissione che presiedo – spiega Napoli – ha condiviso l’indirizzo di estendere questa sperimentazione, coinvolgendo anche gli operatori del territorio, i distretti sanitari e le associazioni mediche attraverso un processo formativo che interesserà gli Istituti secondari di secondo grado e l’assessorato provinciale allo Sport e alle Politiche giovanili. L’obiettivo è quello di un uso corretto ed emergenziale, anche negli impianti sportivi, del defibrillatore in caso di fallimento di un massaggio cardiaco tipico del primo soccorso». L’iniziativa “Provincia Cardioprotetta”, ideata da Carmine Landi, presidente dell’Associazione “Grazie di cuore”, nasce dalla volontà di estendere un progetto realizzato con successo nell’anno 2009 nel Comune di Mercato San Severino all’intera provincia di Salerno per la distribuzione e l’utilizzo dei defibrillatori per la lotta agli arresti cardiaci.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.