Home » >> Politica

Cava de’ Tirreni: Rifondazione Comunista al 1 maggio

Inserito da on 1 maggio 2012 – 03:43No Comment

Il circolo della Rifondazione Comunista di Cava de’ Tirreni ” G. Fortunato”, aderisce alla manifestazione del 1 maggio  organizzata a Salerno dalla Federazione Provinciale del PRC per le lotte  a difesa del lavoro di tutti e tutte. “Saremo – dichiara il Segretario cittadino  Alfredo Senatore – in piazza con i precari della CSTP per sostenere la vertenza dei trasporti  per difendere il diritto di tutti i cittadini delle Frazioni di Cava alla mobilità. In tal senso – aggiunge l’esponente del  PRC – la nostra presenza in piazza  avrà un forte significato simbolico: la difesa del lavoro come difesa dei diritti, visto,  il nostro impegno per i referendum contro la privatizzazione del  MALC  (Manifattura Tabacchi) e del Trasporto pubblico e per l’istituzione delle consulte frazionali. Michele Mazzeo, consigliere comunale del PRC ed ex lavoratore di Pomigliano d’Arco  spiega la sua partecipazione alla festa del Primo Maggio: ” sarò in piazza a sostegno degli Esposti all’Amianto ex lavoratori Isochimica e dei lavoratori del CSTP, per un primo maggio colorato e partecipato”. A Salerno da tempo non si vedeva una forte mobilitazione di questo tipo per la festa dei lavoratori! Il corteo racchiuderà in se sia tutte le problematiche e le vertenze dei lavoratori della Provincia di Salerno, in Piazza si chiederà con forza l’istituzione del Reddito di cittadinanza, unico strumento reale a protezione delle fasce più deboli, ribadendo la necessità di una patrimoniale sui beni immobili.  Aderiranno al corteo anche le sigle sindacali di Cava de’ Tirreni: Cobas, USB, Radio Vostok e i collettivi studenteschi della città di Cava de’ Tirreni.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.