Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Costiera Amalfitana: “Noi ce l’abbiamo fatta”

Inserito da on 22 aprile 2012 – 04:38No Comment

Il Rotary Club Costiera Amalfitana,nell’ambito delle attività di service, programmate per l’anno 2011-2012,ha ideato un progetto,rivolto alle Scuole superiori della Costiera(in particolare all’I.S.I.S. di Maiori e all’IT.T. di Minori ed Amalfi),per promuovere nei giovani la cultura di un’imprenditorialità realizzata sul territorio. Il progetto è intitolato “Noi ce l’abbiamo fatta” ed è stato pensato per educare i giovani ad intendere il territorio come risorsa di lavoro. Si articola in tre momenti:il primo prevede, nelle scuole, un incontro interattivo dei ragazzi con alcuni esperti-imprenditori della Costiera,selezionati secondo l’indirizzo specifico degli Istituti;nel secondo,sempre nelle scuole,esperti del settore informeranno le classi sulla normativa esistente,locale e nazionale,sull’imprenditoria giovanile,e sui finanziamenti previsti per le imprese;il terzo,infine,dedicato ai più motivati,sarà un’ esperienza diretta sul campo( mini stage )presso l’azienda degli esperti imprenditori. Il Club si è avvalso: per gli operatori turistici dell’I.P.S.A.R. della collaborazione del colto e brillante dr.Salvatore Criscuolo, padrone e gestore dell’albergo “Conca Azzurra”, con annesso ristorante “Calajanara”a Conca dei Marini; per la sez. Ristorazione e Cucina di Tiziano Mita (“Dolceria dell’ Antico Portico in Amalfi),giovane sempre attento a coniugare tradizione ed innovazione sul territorio; per i periti turistici dell’ITT di Minori dell’esperto di viaggi Vincenzo Proto (Agenzia Avvenire Viaggi di Maiori); all’I.T.C. di Maiori ed Amalfi i consigli del dr. Gaetano Tozza ,direttore della Filiale del Banco di Napoli di Maiori. Mercoledì 18 aprile il nostro Salvatore Criscuolo ha intrattenuto i giovani dell’I.P.S.A.R.,futuri operatori turistici,stimolandoli a progettare il proprio futuro, facendo affidamento essenzialmente sulle proprie capacità e competenze. Il dr.Criscuolo, già noto in Costiera per i seminari sulle politiche territoriali, ai ragazzi ha spiegato che, oggi, per essere imprenditori sul nostro territorio, è necessaria innanzitutto una seria e profonda operazione culturale; infatti solo conoscendo la storia della nostra terra è possibile apprezzarne le risorse,e riuscire ad intravederne le potenzialità ,affidandosi al proprio orgoglio e alla propria creatività. La nostra terra,così ricca e varia nei suoi prodotti, e così generosa nelle sue offerte turistiche, può essere oggi un’occasione di riscatto per tanti giovani, continua Salvatore; questi potranno cogliere buone opportunità lavorative solo operando nel rispetto del proprio habitat,opponendosi così di fatto a una deriva culturale, che da tempo ha sfruttato e offeso i luoghi della Campania. Dalle parole di Salvatore ai ragazzi arriva tutto l’amore per la nostra zona. Dopo un raffinato excursus storico l’albergatore è passato a definire cosa si intende oggi per impresa,e per imprenditore. A questa figura si richiede non l’attitudine al comando, ma la capacità di organizzare esseri pensanti,di affidare incarichi alle menti fervide e creative del proprio team,di prendere decisioni, dopo aver vagliato pareri. Ma soprattutto il lavoratore autonomo deve avere flessibilità:oggi ,in un mondo cui tutto cambia rapidamente , è necessaria la capacità di adattarsi ed aggiornarsi continuamente. I ragazzi hanno ascoltato,e sono più volte intervenuti con osservazioni pertinenti. Alla fine tutti in cucina, dove Tiziano della “Dolceria dell’ Antico Portico”, che aveva  contemporaneamente tenuto l’incontro con i ragazzi dell’I. P.S.A.R ,ci ha fatto assaggiare il suo dolce al cucchiaio: un delizioso bignè ricoperto di meringhe e crema pasticciera allo sfusato amalfitano e cioccolato bianco,eseguito nel pieno rispetto dell’ambiente e del tema assegnato. Qualche goloso ha immortalato il piatto in foto:da mangiarlo con gli occhi!!!!!… Che dire? I ragazzi sono stati bene;ed a loro è arrivato il messaggio dell’amore per la propria terra. Forse da domani si guarderanno intorno con occhi diversi…Come concludere? Quest’estate tutti in Costa d’Amalfi, e noi vi consigliamo la Conca azzurra, sulla strada per Positano; vi godrete una vera e propria conca di mare, spettacolare!!!!!, che potrete ammirare da ogni stanza di questo albergo. Dalle terrazze, uno dei più bei paesaggi della costiera e al ristorante deliziosi piatti del luogo a km0

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.