Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Sarno: Politiche Sanitarie, dati incidenza tumori Agro-Nocerino-Sarnese

Inserito da on 15 aprile 2012 – 04:00No Comment

“Grazie alla concertazione promossa dalla Provincia, dalla Regione Campania, dal Registro tumori,dalla Asl di Salerno e dal Dipartimento provinciale dell’ARPAC Salerno, è, oggi, possibile fotografare la realtà e raccogliere i dati relativi ai malati di tumori e analizzarli per capire quanto e come l’inquinamento ambientale derivante, in gran parte, dalla cattiva gestione ultraventennale del ciclo dei rifiuti nonché la contaminazione delle acque ha inciso, sta incidendo e inciderà sulla salute umana”. Lo ha dichiarato l’assessore Sebastiano Odierna, al convegno “Ambiente e Salute”, promosso dall’Assessorato alle Politiche sanitarie della Provincia di Salerno, svoltosi ieri nell’Aula consiliare del Comune di Sarno.  “Un ambiente pulito – ha aggiunto – è fondamentale per la salute e il benessere dell’uomo. Abbiamo scelto il titolo “Ambiente è Salute” perché tra i due fattori esiste un binomio inscindibile. Recenti scoperte scientifiche in ambito medico hanno, difatti, messo in evidenza che ogni patologia è il risultato di una interazione tra fattori genetici e fattori ambientali”. “In vista del Convegno – ha sottolineato- si è  scelto di esaminare l’area nord della provincia di Salerno non solo perché i dati di incidenza e mortalità oncologica, dagli studi fatti dallo staff del Registro Tumori della Provincia di Salerno, sono i più elevati di tutto il territorio, ma anche perché l’area del Sarno, in particolare, risulta essere tra i ventuno siti a maggiore inquinamento in Italia e non stata ancora soggetta a ricerche epidemiologiche per studiare le relazioni tra inquinamento ambientale e patologie”.“L’auspicio – ha concluso – è che grazie a questa concertazione si possa, non solo sorvegliare e valutare i dati di mortalità, di incidenza e sopravvivenza ai tumori provenienti dalle diverse aree della provincia, ma che, tramite l’incrocio tra dati ambientali, territoriali e urbanistici, epidemiologici, si possa prevedere, quanto necessario per migliorare la salute della popolazione provinciale e limitare i danni derivanti da specifiche componenti ambientali”. All’incontro, moderato da Paola Dello Iacono, sono intervenuti, tra gli altri, il presidente della Provincia di Salerno, on. Edmondo Cirielli, il sindaco di Sarno, Amilcare Mancusi, il dirigente alle Politiche Sociali della Provincia di Salerno, Barbara Cussino, il referente del Registro Tumori della Provincia di Salerno, Arturo Iannelli,  l’assessore all’Ambiente e alle Politiche Sanitarie del Comune di Sarno, Reziero De Vivo, il commissario Straordinario della ASL di  Salerno, Maurizio Bortoletti, il sub-commissario dell’ASL di Salerno, Sara Caropreso. Le conclusioni sono state riservate a Michele Schiano di Visconti, Presidente della V Commissione Regionale Sanità e Sicurezza Sociale e a Giovanni Romano, assessore Regionale con delega alla Tutela dell’Ambiente e Disinquinamento.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.