Home » >> Sanità

Salerno: Emergenza-Urgenza Giovanna Esposito referente Asl rapporti con Agenas

Inserito da on 1 aprile 2012 – 05:53No Comment

All’esito del Convegno organizzato dall’Ordine dei Medici della Provincia di Salerno, a tema la riorganizzazione dei servizi di emergenza – urgenza in applicazione al decreto n. 49­/2010, che ha visto la partecipazione del dott. Renato Pizzuti, responsabile per la Regione Campania del settore emergenza – urgenza,  e del dott. Giuseppe Zuccatelli, padre del decreto 49, oggi direttore INRCA di Ancona, e su indicazione del ministro della Salute, on. Renato Balduzzi esponente della Agenas (Agenzia Nazionale di Sanità), la Struttura commissariale, nell’ottica della consueta trasparenza e corretta informazione ai cittadini, trasferisce le risultanze.  Il dott. Zuccatelli complimentandosi per i risultati gestionali raggiunti, ha indicato al commissario straordinario dott. Maurizio Bortoletti gli obiettivi da raggiungere per affiancare al risultato economico risultati di buona Sanità. Il dott. Zuccatelli ha, infatti, anticipato che Agenas per le Regioni con in atto Piano di rientro dal disavanzo sta elaborando scheda di indicatori per il monitoraggio e la verifica del raggiungimento degli obiettivi di Sanità pubblica.  In particolare, tre sono gli obiettivi prioritari delineati dal dott. Zuccatelli: Realizzazione della Rete emergenza – urgenza, Realizzazione della Rete delle fragilità, Implementazione degli Screening oncologici, Apprezzando i 10 passi sui quali la ASL Salerno basa le strategie per la realizzazione della Rete emergenza – urgenza e già anticipate in precedente comunicato stampa:  1. Realizzazione rete emergenza pre – ospedaliera con Centrale Operativa Unica su un bacino di utenza di 1. 000.000 di abitanti (linee guida nazionali: una centrale operativa su un bacino di utenza di 1.000.000 – 1.200.000 abitanti),  munita di cruscotto dei posti letto e possibilità di seguire gli interventi attraverso radio, telefonia e video 2. Classificazione delle ambulanze Medicalizzate secondo la Normativa Europea. Unica  autoambulanza con tecnologia avanzate per: rianimazione cardiopolmonare avanzata- monitor, defibrillatore, pacing- ecg a 12 derivazioni con possibilità di trasmissione dati alla centrale operativa cardiologica- ventilazione invasiva e non invasiva ed eco – fast 3. Introduzione dell’auto medica per la tecnica del rendez – vous  4. Potenziamento uso della eliambulanza e delle vie del mare (idroambulanza) 5. Spostamento sedi SAUT nei Presidi ospedalieri per favorire integrazione ed interazione 6. Potenziamento delle tecnologie per il Pronto Soccorso Ospedalieri attraverso informatizzazione eco – fast e ventilazione non invasiva 7. Apertura della Osservazione breve intensiva e Medicina d’urgenza secondo la normativa del Decreto 49 8. Mappatura degli Ospedali afferenti alla Rete dell’Emergenza 9. Formazione integrata ed aggiornamento continuo operatori della rete emergenza pre – ospedaliera ed ospedaliera 10. Campagna di sensibilizzazione ed orientamento dei cittadini all’uso corretto ed efficiente dei servizi territoriali, sul modello dell’AGENAS. Il dott. Giuseppe Zuccatelli, ha dichiarato: “Il Programma elaborato dalla ASL Salerno e discusso  presso la sede dell’Ordine dei Medici di Salerno, finalizzato alla realizzazione della rete emergenza – urgenza in provincia di Salerno in osservanza al decreto n. 49, sarà oggetto di monitoraggio e valutazione da parte dell’Agenas, con step periodici a carattere bi-mestrale. Invito, pertanto, il commissario dott. Bortoletti a designare la dott.ssa Giovanna Esposito referente della Azienda Sanitaria Locale Salerno per i rapporti con Agenas”. La dott.ssa Giovanna Esposito, dirigente medico Pronto Soccorso e Medicina di Urgenza del Presidio ospedaliero “Umberto I” di Nocera Inferiore dell’ ASL Salerno, membro del Direttivo Nazionale della FIMEUC e presidente nazionale SPES, tra i massimi esperti regionali e nazionali in materia di emergenza – urgenza, riceverà domani, lunedì 2 aprile dal  commissario dott. Bortoletti formalizzazione del prestigioso incarico ricevuto dal dott. Zuccatelli.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.