Home » Sport

Royal Salerno cala poker in casa Maestroict Stabiae

Inserito da on 1 aprile 2012 – 00:00No Comment

Finale di stagione avvincente nel girone A del campionato di Serie C femminile. La Royal Salerno espugna Castellammare di Stabia (1-3) e centra il quarto successo consecutivo. L’Associazione Normanni Aversa viene battuta in casa 3-1 dalla capolista Pozzuoli e perde terreno, mentre l’Olimpia Volare come previsto passeggia a Caserta (0-3). Alla volata per l’accesso ai play off partecipa anche la Megaride Volley vittoriosa per 3-0 sulla Partenope Napoli. Alle spalle della prima della classe, Pozzuoli, con 58 punti, ci sono ora Olimpia Volare ed Associazione Normanni Aversa con 46 punti (ma le casertane la prossima settimana osserveranno il proprio turno di riposo), la Royal Salerno con 45 punti e la Megaride leggermente staccata ma comunque in corsa con 43 punti. Nel prossimo week end la Royal ospiterà Pozzuoli (che poi nel turno successivo ospiterà l’Olimpia Volare e dunque potrebbe essere l’arbitro della lotta play off) mentre Olimpia e Megaride si sfideranno a vicenda. Il 23esimo turno del torneo, dunque, potrebbe emettere già qualche verdetto, pur lasciandone altri aperti. Tornando al match di Castellammare, la Royal è partita contratta in casa della Maestroict Stabiae, permettendo alle padrone di casa di vincere la prima frazione col punteggio di 25-16. Anche in apertura di secondo set il sestetto di mister Veglia, che ha concesso parecchi minuti in campo alla rientrante Michela Avagliano, ha giocato al di sotto delle proprie possibilità. Strada facendo, però, la formazione salernitana ha ritrovato ritmo e convinzione. Le diavolette rosa hanno iniziato a macinare punti su punti, rendendo arduo il compito in attacco alle stabiesi. 20-25, 17-25, 21-25 i parziali dei successivi tre set favorevoli a capitan Labano e compagne che si sono aggiudicate il match col risultato finale di 1-3. Tra le migliori in campo citiamo proprio Liliana Labano, brava a dettare i ritmi in cabina di regia, e Marika Di Prisco, finalmente “cattiva” nel chiudere punti importanti. «Abbiamo vinto un’altra finale – ha affermato a fine gara mister Veglia -, ne abbiamo altre quattro per realizzare un sogno. Non dobbiamo assolutamente mollare, dobbiamo dare il massimo in ogni partita perché appena ci rilassiamo troviamo avversarie pronte a punirci. Ci attendono tre scontri diretti e il derby, il futuro è nelle nostre mani».«Se giochiamo come nel primo set – sottolinea capitan Liliana Labano -, non andiamo lontano. Se ci mettiamo la cattiveria, la concentrazione, l’attenzione che abbiamo messo nei fondamentali e la cattiveria agonistica di chi vuole superare l’avversario possiamo battere chiunque. E’ una questione di testa. I play off sono alla nostra portata, sta a noi conquistarli». Sabato prossimo alle ore 18.30 la Royal Salerno ospiterà alla Palestra “Paolo Masullo” del Liceo Severi la capolista Pozzuoli, è previsto il pubblico delle grandi occasioni.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.