Home » • Valle dell'Irno

Fisciano: la nuova frontiera del costruire, i palazzi hi-tech

Inserito da on 31 marzo 2012 – 04:41No Comment

Edifici ad alta efficienza energetica ed elevato comfort ambientale, acustico, termico-igrometrico, percettivo. Dalle centrali termiche, al fotovoltaico, ai parcheggi automatici, i videocitofoni e i sistemi antintrusione. Sono le case del futuro, i palazzi hi-tech nella nuova frontiera della progettazione. Per realizzarli non basta l’accordo tra l’ingegnere e il committente, ma c’è bisogno della creazione di un team altamente specializzato. E’ questo il concept del Corso “Progettazione Integrata degli Impianti Tecnologici degli Edifici”, organizzato dalla Commissione Impianti dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno, in collaborazione con la Fondazione dell’Ordine. Dal 3 aprile al 17 maggio, sette lezioni e cinque incontri tecnici, diretti dal Segretario dell’Ordine Ingegnere Antonio Masturzo, tra cui quella dell’archistar Nicola Pagliara e quella sul Case Study Campus di Fisciano. L’inaugurazione è prevista martedì 3 aprile alle 16, nella sala De Angelis dell’Ordine in corso Vittorio Emanuele, traversa Marano, 15 a Salerno. L’articolo 5 del D.M. numero 37/08 stabilisce l’obbligo della redazione di un progetto in caso di installazione, trasformazione ed ampliamento di impianti posti al servizio degli edifici, indipendentemente dalla destinazione d’uso, progetto che, nel caso dell’obbligo di firma da parte del professionista, va depositato contestualmente alla richiesta del permesso a costruire, cioè la SCIA. Da qui si parte per fornire strumenti necessari alla progettazione integrata delle diverse tipologie degli impianti di impianti, ma soprattutto per divulgare e promuovere una metodologia progettuale basata sul coordinamento del lavoro in team tra le diverse discipline coinvolte nel processo di progettazione, costruzione e gestione. Ecco perché, all’apertura del corso martedì 3 aprile alle 16, saranno presenti anche architetti e periti industriali, con i loro Presidenti Architetto Maria Gabriella Alfano e Dottor Perito Industriale Guido Ferri, che rivolgeranno alla platea un saluto, insieme con il Consigliere dell’Ordine degli Ingegneri Francesco de Martino. Aprirà i lavori il Presidente dell’Ordine degli Ingegneri Vincenzo Corradino. A seguire si terrà la prima lezione dell’Ingegnere Gianluca Basile UU.TT. dell’Università di Salerno, che parlerà della qualità del progetto impiantistico, attraverso i problemi di integrazione degli impianti, le responsabilità contrattuali e quelle penali. Martedì 10 aprile alle 16, largo all’architettura dell’archistar Nicola Pagliara, che a Salerno ha progettato, tra l’altro, l’immaginaria “prua” del Grand Hotel Salerno.“Il D.M. numero 37/08 stabilisce l’obbligo della redazione di un progetto in caso di installazione, trasformazione ed ampliamento di impianti posti al servizio degli edifici, ed apre una nuova era di qualificazione impiantistica finalizzata ad una maggiore , fruibilità e vivibilità degli ambienti domestici, maggiore confort e sicurezza per i cittadini – ha spiegato il direttore del Corso Antonio Masturzo –  Un particolare ringraziamento va ai colleghi della Commissione Impianti dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno, in maniera particolare al Presidente della Commissione, Ingegnere Mariano Acone ed al Consigliere referente, Ingegnere Francesco de Martino”.I relatori delle lezioni successive saranno gli Ingegneri Roberto Campagna, Gennaro Cuccurullo, Rocco Carfagna, Giuseppe D’Auria, Guglielmo Cafarelli, Antonio Ariemma, Claudio Pinzi, Aristide Percuoco, Andrea Zullo, Fabio Irrera e i dottori Alessio Tarabbia, Domenico Capolupo, Antonio Esposito, Michele Rizzo e Floriano Speranza. Le lezioni verteranno su impianti elettrici e solare fotovoltaico (12 aprile), termotecnica (17 aprile), impianti aeraulici (19 aprile), impianti a gas e prevenzione incendi (24 aprile), il case study Campus di Fisciano (28 aprile), batterie di scambio termico e sistemi di scarico (3 maggio), centrali termiche (8 maggio), antincendi ad idranti (10 maggio), sicurezza e spegnimento per aerosol (15 maggio), ingressi ai parcheggi e videocitofoni (17 maggio).

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.