Home » Curiosando

“Ermes” ha raggiunto la vetta

Inserito da on 25 marzo 2012 – 00:00Un commento

Alessio Ganci

“Ermes”, la testata giornalistica del Liceo Classico “Federico Delpino” di Chiavari (GE), è tra i venti giornali scolastici vincitori della IX edizione del concorso promosso dall’ Ordine Dei Giornalisti (O.D.I.). Ogni anno vengono premiati venti giornali per ogni fascia scolastica, come si evince direttamente dal sito http://www.odi.it . Nato nel 2010 in edizione cartacea, il giornale è stato ben presto reso disponibile anche online. Visitando il sito http://www.ermesdelpino.ssep.it non solo è possibile leggere l’intera edizione del giornale, ma anche commentare gli articoli e fruire dei contributi di approfondimento e dialogare attraverso il forum. “Ermes” nasce dalla passione per la conoscenza e dalla volontà di condivisione di un gruppo di Docenti e di Studenti del Liceo “Federico Delpino”, che onorano col loro impegno una tra le più antiche e prestigiose Istituzioni scolastiche d’Italia. “Ermes” on-line si ispira ai medesimi principi. Questo sito, cui Webmaster ed Amministratore è Alessio Ganci, si distingue per l’impegno di chi vi collabora, per il rispetto di chi lo visita attraverso la proposta di contenuti di alto livello culturale e dell’utilizzo formale della lingua italiana.  In soli due anni “Ermes” ha già dimostrato di avere le caratteristiche per imporsi ad alto profilo. Merito di un costante impegno e di paziente lavoro, certo, ma anche della passione per la comunicazione approfondita di alcuni Studenti e di alcuni Docenti. Su “Ermes” si trovano articoli di approfondimento culturale, in linea con gli studi classici, ma è l’attualità il perno su cui ruota l’attività della Redazione, specialmente legata al mondo giovanile. Ora il premio conseguito è un motivo di orgoglio, ma anche e soprattutto uno stimolo a proseguire il lavoro con ancora più impegno per migliorarsi sempre. La cerimonia di premiazione avrà luogo il prossimo 9 maggio a Benevento.

Un commento »

  • Salvatore Ganci scrive:

    Congratulazioni alla redazione e al webmaster. Questa è la gioventù sulla quale l’Italia può sperare. Un ringraziamento alla Docente che trova ancora gratificante fermarsi a Scuola al pomeriggio: è un plusvalore che non rientra nei contratti nazionali di lavoro

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.