Home » > EDITORIALE

No Pants Dayn

Inserito da on 11 marzo 2012 – 05:15No Comment

di Rita Occidente Lupo

Qualcuno ha gridato allo scandalo, mentre qualche altro s’è limitato a sorridere dinanzi all’ingegnosità d’una trovata stravagante. No Pants Dayn, nato a New York nel Gennaio del 2002 ed oggi esteso a tante altre città: saliti in metropolitana, s’avvia uno spogliarello con l’unica motivazione d’aver smarrito i pantaloni! Tutto questo per lanciare un forte messaggio di leggerezza: per voler invitare a vivere la vita sottogamba, con una certa leggerezza, rifuggendo dal catastrofismo che spesso tinge certi momenti. C’è ovviamente chi, con le dovute pinze, s’è appropriato del’idea, pensando che il look non sia la punta vincente per tale messaggio. Ma il fatto che anche ai piedi della Madonnina, ci sia stato qualche bontempone ben disposto a sfilarsi i calzoni in pubblico, fa sorridere quanti credono che certe proteste, non vadano portate avanti denudando ancora una volta il proprio corpo. Infatti, la tendenza a protestare da animalisti, contro la vivisezione, da cittadini tartassati dalle tasse, contro l’economia allo strazio, da omosessuali, per la parità di diritti, fa pensare che ancora una volta sia sempre il proprio corpo ad esser mostrato…e finisca per diventare l’oggetto dell’attenzione, più che lo slogan da portare avanti nella campagna sociale!

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.