Home » • Salerno

Salerno: Napoli «Garantire livelli assistenziali»

Inserito da on 29 febbraio 2012 – 06:45No Comment

«Il nostro obiettivo è salvaguardare i livelli assistenziali nei plessi dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”». Lo dichiara il presidente della XII Commissione Sanità, Igiene e Profilassi pubblica della Provincia di Salerno, Luigi Napoli. «Questa esigenza – continua – è stata ribadita ieri nel corso della Commissione, nel corso della quale è stato sottolineato che non può essere attentato il corretto funzionamento degli ospedali “satelliti” dell’Azienda Ospedaliera, aggravando ulteriormente la carenza di personale con il conseguente negativo riflesso sui livelli di assistenza». «In questo senso – spiega Napoli – è significativa la situazione verificatasi al reparto di rianimazione del nosocomio di Cava de’Tirreni, dove sette infermieri su dieci hanno richiesto la mobilità. Questo vuol dire la chiusura del reparto». «La soluzione – conclude – è quella di attingere personale dagli interinali, oppure da graduatorie già esistenti in Regione, o attraverso un bando di mobilità extraregionale. Proprio per questo, domani parteciperò ai lavori della V Commissione Sanità della Regione Campania, convocata dal consigliere regionale Giovanni Baldi, e dove saranno ascoltati il commissario straordinario dell’ASL Salerno, Maurizio Bortoletti, e il manager dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”, Attilio Bianchi, circa la riattivazione della procedura di mobilità del personale».

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.