Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Pontecagnano-Faiano: Piano Territoriale

Inserito da on 29 febbraio 2012 – 03:00No Comment

Si è svolto ieri sera a Palazzo di Città, alla presenza del Sindaco Ernesto Sica, l’annunciato tavolo di concertazione sul Ptcp (Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale) . L’incontro, organizzato dal coordinatore cittadino dell’Udc Nicola Sconza, è servito per discutere, in maniera corale, di questioni non del tutto affrontate in sede provinciale e riguardanti le peculiarità del territorio di Pontecagnano Faiano in vista dell’attuazione del Ptcp. Intorno al tavolo erano seduti rappresentanti di forze politiche di entrambi gli schieramenti che hanno posto l’accento su aspetti essenziali del territorio comunale. In primis, alla presenza del presidente della IV Commissione Provinciale Antonio Anastasio,  è stata sollevata la questione relativa all’Ambito di appartenenza in cui è stato inserito il Comune di Pontecagnano Faiano. “Sarebbe opportuno legare il nostro territorio all’Ambito di Salerno piuttosto che dei Picentini e Valle Dell’Irno viste le nostre peculiarità e come già previsto dal Piano regionale per evitare soprattutto che alcune decisioni prese dagli organi provinciali possano incidere negativamente sulla prossima attuazione  del Puc “, è stato detto nel corso della riunione. Inoltre, si è chiesto di riservare particolare attenzione alla fascia costiera e potenziare, con ulteriori interventi, le infrastrutture già esistenti. Poi di delocalizzare il previsto Polo Fieristico che con il Ptcp si individua nei pressi dell’aeroporto di Pontecagnano “Salerno Costa D’Amalfi”. Alla riunione erano presenti i consiglieri di maggioranza Mario Vivone ( presidente II Commissione Consiliare Lavori Pubblici) e Francesco Pastore (Capogruppo consiliare del Pdl), Antonio Di Chiara dell’Udeur,  il coordinatore cittadino del Fli Fabrizio Pinton , il coordinatore cittadino dell’Idv Luciano De Vita, il coordinatore  di Sel Carlo Naddeo ed il capogruppo consiliare dell’Udc Adriano Montemurro.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.