Home » • Valle dell'Irno

Mercato San Severino: attivazione caserma Vigili del Fuoco

Inserito da on 23 febbraio 2012 – 05:32No Comment

Ennesima opera incompiuta o progetto in divenire? Queste la domande che l’Amministrazione Comunale e la Comunità sanseverinese si pongono in merito alla Caserma dei Vigili del Fuoco, la cui sede è stata già realizzata a Curteri ma che tarda ad essere operativa. Il Sindaco di Mercato S. Severino, Giovanni Romano, con una nota inviata il 22 febbraio ai Comandi Regionale e Provinciale dei Vigili del Fuoco ed al Ministero dell’Interno, palesa il suo garbato disappunto sulla vicenda e chiede informazioni circa le motivazioni ostative all’apertura del distaccamento della  Caserma dei Vigili del Fuoco di Mercato S. Severino, dal momento che i lavori di realizzazione delle nuova e moderna struttura, ubicata alla frazione Curteri e destinata ad accogliere il locale presidio del corpo, sono conclusi da alcuni anni. Immediato  il riscontro degli interlocutori. Infatti, la Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco del Soccorso pubblico e della Difesa Civile della Campania, con nota in pari data, ha fissato l’incontro per il 7 marzo a Mercato S. Severino.“I lavori” – come spiega il primo cittadino Giovanni Romano – “hanno avuto inizio nel 2005, a seguito di espletamento di procedura di gara da parte del Servizio Integrato Infrastrutture e Trasporti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in data 3 febbraio 2005 e sono stati ultimati da molto tempo. Motivo questo per cui l’Amministrazione Comunale e l’intera Comunità manifestano il proprio disappunto, in particolare in ordine al rischio che la struttura, perdurando tale inspiegabile stato di inerzia, si mostri quale  l’ennesima incompiuta”. “Si sottolinea” – aggiunge il ViceSindaco Rocco d’Auria – “che la struttura, progettata e realizzata per divenire autonoma dal punto di vista operativo e, quindi incrementare il livello di sicurezza richiesto da tempo dalla Comunità territoriale,  essendo inutilizzabile, già mostra i primi segni di degrado e, quanto più preoccupa, può divenire facile bersaglio di atti vandalici”. L’intervento del Sindaco, collaborativo e partecipativo, sottolinea l’importanza di questa opera per l’intera comunità e finalmente sembrava coronato l’impegno dei tanti che, in questi anni, si erano battuti per una struttura in grado di soddisfare le esigenze del territorio. Un intervento che si era reso necessario per far fronte ai sempre più pressanti compiti istituzionali che i Vigili del fuoco devono assolvere nella zona interessata e alle conseguenti necessità di ordine tecnico-logistico del personale ma che rischia di vanificarsi per motivi non ancora noti. Questo potrà finalmente essere supportato da infrastrutture e mezzi adeguati e in linea con gli standard nazionali.  La nuova caserma, molto ampia e funzionale, risolverà l’annoso problema della carenza di spazi che, da troppo tempo, penalizza la Valle dell’Irno. La struttura, già pronta, dispone inoltre di una vasta area esterna da destinare all’addestramento dei pompieri e ad impianti speciali.  “Sono certo della collaborazione tra il Governo centrale, l’amministrazione locale e le organizzazioni periferiche – conclude Giovanni Romano – per la risoluzione del problema. Se c’è questo tipo di rapporto, i risultati arrivano, come nel caso della realizzazione della nuova caserma dei Vigili del Fuoco ma adesso manca il passo decisivo per la sua messa in funzione. Per Mercato S. Severino si tratta di un ulteriore passo avanti nella sua crescita di città leader della Valle dell’Irno e della Provincia”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.