Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Giffoni Valle Piana: Nord e Sud, Sud e Nord, due fondamentalisimi a confronto

Inserito da on 21 febbraio 2012 – 03:08No Comment

Dopo aver inaugurato il 2012 con il tutto esaurito per Luca De Filippo, protagonista di una pagina intramontabile del teatro napoletano, la IV Stagione Invernale di Giffoni Teatro, evento promosso dall’Associazione omonima presieduta da Mimma Cafaro, prosegue con uno spettacolo frizzante, divertente, malizioso, a tratti anche commovente, pensato e realizzato per celebrare con parole e canzoni e in modo rispettosamente ironico il 150° dell’Unità d’Italia e prospettare quel che succederà nei prossimi 50 anni in vista del 200°, che ricorrerà nel 2061. Giovedì sera, 23 febbraio alle 21, il palco della Sala Truffaut della Cittadella del Cinema accoglierà la “napoletana” Isa Danieli e la “milanese” Veronica Pivetti, due grandi donne della scena italiana, simbolo di un’Italia da sempre a confronto, pronte a deliziare il pubblico con un musicale confronto Nord-Sud dal titolo “Sorelle d’Italia” – Avanspettacolo Fondamentalista. Accompagnate da un gruppo di musicisti splendidamente diretto dal Maestro e pianista Alessandro Nidi, le due protagoniste metteranno comicamente a confronto le rispettive origini nordiste e sudiste attraverso un bellissimo repertorio musicale. Dalle canzoni classiche più note (“Nostalgia de Milan”, “’O sole mio”, “O mia bèla Madunina”, “Santa Lucia luntana”) al raffinato graffiante cabaret dei Gufi e di Cochi e Renato (“U’ Ferribotte”, “Nebbia in Val Padana”), da Gino Bramieri a Modugno alla macchietta, fino ad arrivare a una versione milanese della notissima “Napul’ è” di Pino Daniele, le due “contendenti”, durante i tre round dello spettacolo (Secessione - 2061 - Retromarcia), si divertiranno a capovolgere storia e geografia dell’Italia in una buffissima invenzione musicale in cui “Isa la Tirolese” e “Veronica l’Ottomana” spiegheranno, con recitativi e romanze inedite,  che cosa potrebbe accadere “domani” nel loro imprevedibile, bellissimo ma anche un po’ “sfigato” Belpaese. Nel secondo episodio  della storia, si misureranno anche con un’operina buffa in cui Isa la Tirolese e Veronica l’Ottomana daranno vita, con recitativi e romanze inedite,  come si conviene alla migliore tradizione fantaprofetica dell’avanspettacolo, ad un’ipotesi futuribile e tragicomica sull’Italia che verrà. In un match travolgente e senza esclusione di colpi – anche bassi – le due signore del teatro boxeranno con canzoni, musica, balli e brani attraversando, rovesciando e mescolando così stereotipi e luoghi comuni, pregiudizi e verità sull’inconciliabile diversità delle reciproche appartenenze, fino ad arrivare ad inaspettate sorprendenti contaminazioni musicali ed emotive. La regia è di Cristina Pezzoli, la drammaturgia originale di Roberto Buffagni. Lo spettacolo andrà in scena alle 21; il prezzo del singolo biglietto è di 22 euro.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.