Home » > SCIENZE E LETTERE

Italia e Usa a confronto- Libro di Joseph La Palombara e Luigi Tivelli

Inserito da on 20 febbraio 2012 – 00:00No Comment

Prof. Nicola Crisci*

Perché leggere, o rileggere e/o consultare Stati Uniti? Italia e USA a confronto di Joseph La Palombara e Luigi Tivelli? (Rubettino Editore, Saveria Manelli, 2009, 256, www.rubbettino.it). E’ da premettere che Joseph La Palombara, già Preside della Facoltà di Scienze politica di Yale, è Professore emerito di Scienza Politica e management nella stessa Università. Ha pubblicato Democracy, Italian Style, (New Haven and London, Yale Yale University Press. 1987) e, traduzione di Laura Naulian, democrazia all’italiana (Milano, Arnoldo Mondadori, Editore, 1988, 396). Con i commenti di Umberto Eco, “un esame acuto e approfondito della ritenzione italiana, una visione dell’esterno che risulta l’unica realmente dal di dentro”; di Gore Vidal “Un’ottima guida all’Italia veniva scritta da un americano che la consce bene” e di Gianfranco Pasquino “Brillante e dialettico, La Palombara eclissa la visione convenzionale della politica e ne offre una prospettiva inedita. Un libro da leggere, amare, discutere”. A due voci con Luigi Tivelli mi sia consentito riportare il  parere di Umberto Eco per il quale anche questo libro è “un esame (aggiornato) acuto e approfondito della situazione italiana”. Con la segnalazione che il coautore Luigi Tivelli, consigliere della Camera dei deputati, seguendo l’attività di vari governi, è autore di libri, saggi ed articoli di politica istituzionale, di politica e di economia, fra i recenti “La formula. Come passare dallo Stato gassoso allo Stato solido. Istituzioni, Economia e Società” (2011), (Rubettino –Raieri). La Prefazione è di Gianni Castellaneta, già Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti con questa indipendente ed autorevole affermazione: “Questo libro ci fornisce una guida preziosa per interpretare, comprendere e valutare le dinamiche che si svolgeranno sotto i nostri occhi negli anni a venire”. Non resta che indicare la struttura del libro: Scenario Istituzionale con capitoli articolati quali: Due Costituzioni attuali? Quale federalismo? Il pendolo del potere tra governo e parlamentare. Due amministrazioni a confronto. I vizi della legislazione. Il peso delle lobbies. Scenario Politico: Alcuni tratti sulle nuove tendenze politiche in atto, il rapporto tra partiti e media. I costi della politica e i partiti trasversali. Scenario Economico: Cenni comparati sulla crisi economico-finanziaria, alla nuove annuali di bilancio a confronto.La competitività, il dilemma dell’immigrazione Concorrenza e liberalizzazione. Scenario Sociale: la qualità delle classi dirigenti, il suolo della sussidiarietà, quale sindacato, sistemi di education e meritocrazie a confronto. Scenario dell’Epilogo degli Autori. Così come gli autori anch’io non intendo fare una “sintesi del lavoro articolato e complesso che sta alla base di questo libro”, dal momento che “spetta al singolo lettore metabolizzare e rielaborare in proprio, analisi in spunti, consentiti più o meno innovativi e proposte racchiuse nei singoli capitoli” (251). Riportiamo ancora un altro pensiero di Joseph La Palombara e di Luigi Tivelli: “In questo libro abbiamo esercitato spesso giudizi critici anche sferzanti sui rispettivi posti, ma quando c’è in gioco il futuro sia più corretto evidenziare le luci, e non soffermarsi solo sulle ombre, pur nella consapevolezza della grande ombra proiettata nel sistema italiano, dall’enorme fardello del debito pubblico” (133). Ed io, ripeto con Paulo Coelho (l’aleph www.bompiani.enti, 2011): “Smettila di ripetere la medesima lezione: non è questo che ti farà apprendere qualcosa di nuovo”.

*Docente  universitario f.r. dell’Università degli Studi di Salerno- Socio dell’Associazione internazionale Giuristi Italia-USA. Socio dell’Associazione per gli Scambi culturali tra giuristi italiani e tedeschi.

 

 

 

 

 

 

 

 

           

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.