Home » • Salerno

Vallo della Lucania: workshop e spettacolo teatrale LaboratorioTeatralePermanente

Inserito da on 19 febbraio 2012 – 06:29No Comment

Continuano le iniziative di LaboratorioTeatralePermanente presso il Teatro Comunale (ex convento dei Domenicani) a Vallo della Lucania. Il 26 febbraio un doppio appuntamento all’interno della rassegna “Qui c’è un Teatro!”. Dalla mattina (ore 10:00) sarà infatti ospite degli spazi occupati dal LaboratorioTeatralePermanente il Piccolo Teatro Artigianato di Napoli, che presenterà il workshop “Secondo fuoco”. In serata (ore 19:30) lo spettacolo teatrale “Tentata Memoria – orazione civile di rito beneventano”, di e con Eduardo Ammendola. I dettagli della giornata di seguito: Workshop- Secondo Fuoco Workshop del Piccolo Teatro Artigianato di Napoli  (dalle 10:00 -inizio lavori 10:30- / 15:30). Il titolo del nostro lavoro di quest’anno è “secondo fuoco”, in onore al secondo dei fuochi sempre presente in ogni accampamento preistorico di Homo Sapiens. In tutti gli scavi archeologici il primo fuoco era sempre più grande del secondo ed era circondato da resti di armi, mentre il “secondo fuoco” era quello con intorno giacigli, resti di cibo, forme di vestiario. Lavoreremo cercando di essere questo “secondo fuoco”, che alimentava racconti, passioni, vicinanze e scontri interni alle comunità e alle persone. Lavoreremo nell’idea che è naturale e umano preservare lo spazio divertente, divergente e dilaniante, dedicato al rimanere persone vive, che è il teatro. In fondo, il teatro non è altro che l’evoluzione moderna di quel “secondo fuoco” preistorico. E ci piace dire a noi “Sapiens Sapiens moderni” che probabilmente c’è un secondo focolare, smarrito che non si cerca in casa, ma fuori. La suggestione di base del lavoro collettivo in scena sarà la nudità e la semplicità degli attrezzi scenici al servizio di un gruppo dalla coralità altrettanto nuda e semplice. Lavoreremo ad una performance finale.
(a cura di Eduardo Ammendola, Loredana Stendardo, Paolo Russo)

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.