Home » Sport

Sala Consilina: Puntotel vince scontro salvezza col Fontanellato

Inserito da on 19 febbraio 2012 – 00:00No Comment

Grande spettacolo al PalaPozzillo con la Puntotel Sala Consilina che supera il Terre Verdiane Servizi Italia Fontanellato per 3-1. Le biancorosse salesi firmano una grande prestazione e si allontanano dalla zona rossa della classifica. Le cicognine si portano, dunque, a quota 24 compiendo un importante passo in avanti verso l’obiettivo salvezza. Una vittoria che vale doppio ottenuta con una diretta concorrente (le emiliane restano, infatti, ferme a 19 punti). Una vittoria ottenuta con il cuore dalle ragazze della Puntotel che hanno, ad onor di cronaca, sofferto la grinta del Fontanellato soprattutto nella parte iniziale dell’incontro. Ma veniamo alla cronaca. Iannarella sul parquet di casa schiera Rynk in regia, al centro Strobbe e Zuleta, in banda  Franco e Vico, opposto Ronconi e libero Boscoscuro. Coach Botti propone, invece, la palleggiatrice Valpiani, al centro Sestini e Lapi, opposto Do Carmo, schiacciatrici Chantava e Rania e a libero Lunghi. Il primo set si apre a favore delle emiliane (5-3) che, con caparbietà, conducono sempre in avanti (6-11) allungando il vantaggio sulle padrone di casa salesi. La squadra di Iannarella è in difficoltà. Le biancorosse non riescono a fermare, soprattutto, gli attacchi delle schiacciatrici Do Carmo e Chantava. Le salesi, dopo lo sbandamento iniziale, reagiscono e si portano in parità (14-14) grazie agli attacchi delle centrali Strobbe (top scorer con 19 punti) e Zuleta e di Vico, in banda. Il Fontanellato, però, riesce a prendere nuovamente 4 punti di vantaggio (15-19). Coach Iannarella cerca di scuotere le sue ragazze con un cambio: entra Colarusso (la quale ritorna a giocare sul parquet di casa dopo oltre due mesi di stop per l’infortunio alla caviglia sinistra) al posto di Franco. Ma le ospiti continuano a giocare meglio delle cicognine che perdono il set per 18-25. Si ritorna in campo ed il Terre Verdiane non si scompone e continua a dettare i ritmi di gioco. Le ospiti, al primo time out tecnico, chiudono in vantaggio (4-8). La Puntotel non riesce proprio a giocare ed, ovviamente, le emiliane ne profittano (11-16). Le salesi sono deficitarie soprattutto a muro e, così, Do Carmo e compagne hanno gioco facile in attacco (17-21). Ma le cicognine, grazie ad una serie di battute vincenti di Zuleta, si svegliano e, dapprima si portano in parità (22-22), poi,  vincono la frazione di gioco (25-22) sospinte anche da un grande pubblico. Il terzo set inizia nel segno dell’equilibrio (5-5). Si gioca palla su palla. Al primo time out tecnico, comunque, la Puntotel è in vantaggio (8-6), un vantaggio che le biancorosse riescono a conservare (16-11).  Il Sala Consilina è un’altra squadra. Le cicognine  ritrovano il muro, la battuta e pure la continuità di gioco. Intanto coach Botti fa entrare anche la schiacciatrice Fabbri per cercare di scuotere le sue ragazze. Il punteggio resta, però sempre a pannaggio delle padrone di casa (21-18) che vincono anche la terza frazione (25-22) portandosi sul 2-1. Si ritorna in campo con le due squadre che si affrontano senza estremi tatticismi. Entrambe vogliono vincere (6-5). Per la Puntotel giunge l’ennesima “maledizione” stagionale. Capitan Ronconi è costretta ad uscire per un infortunio alla caviglia destra. Iannarella sostituisce il capitano con Paola Colarusso. La Puntotel non si scompone, anzi, guadagna un importante vantaggio (17-9). Tra le fila biancorosse funzionano, finalmente, i fondamentali. In particolare il muro biancorosso è insuperabile. La Do Carmo, con continuità, viene fermata e la Puntotel dilaga (20-10).  Alla fine il Sala Consilina si aggiudica il match (25-13) per 3-1.“Era troppo importante vincere questa gara, dice Giuseppe Sarno, presidente della Puntotel. Ora dobbiamo mantenere alta la concentrazione per l’altra gara spareggio di domenica prossima a Forlì. Un giorno di riposo e, poi, di nuovo in campo per allenarci”.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.