Home » Mondo

Conosciamo i Balega (Congo Rd): Proverbi: l’uomo 3

Inserito da on 18 febbraio 2012 – 00:00No Comment

Padre Oliviero Ferro

41) Chi viaggia lontano, diventa come un WC (Da colui che va lontano, non attenderti mai buone nuove: si ti giungeranno notizie, saranno Perché è ammalato oppure morto) 42) Sono solo il custode (Quando uno viene per domandarti in prestito o qualcosa, e tu non hai intenzione di Concederlo,dirai che non ti appartiene) 43) Quando la roncola è troppo affilata, sta per finire (quando fai delle cose strane, contrarie al tuo carattere, vuol dire che sei diventato pazzo o Che sei vicino alla fine) 44) Non lasciarti ingannare da quelli che ti dicono che ti pisciano addosso, mentre invece ti cacano addosso (colui che lavora il suo campo e comunque fa qualcosa, ti dirà che non ha fatto nulla, mentre ha  Portato tutto a buon termine. Non fidarti di chi piange sempre miseria) 45) Il ceppo del banano marcisce, ma la parola non marcisce (non dimenticherai un affronto ricevuto) 46) Chi non si informa preventivamente, va all’incontro di un uomo morto (Prima di rendere visita a qualcuno, fa in modo di farti preavvisare; in caso contrario, rischi di non Trovarlo o di non essere ben ricevuto) 47) Se parli di cose che ti sorpassano, è come essere da solo (proponi secondo le possibilità. Non fare il passo più lungo della gamba) 48) Le cose che passano per terra non possono nascondersi ai piedi; le cose che passano lassù, non Possono nascondersi alla rugiada che cade (chi commette del male, prima o poi viene scoperto) 49) Non dire a un pazzo che la casa brucia (custodisci il segreto, soprattutto non dirlo a un amico fidato) 50) La suocera può essere ingannata, ma non è cieca (anche se uno tace, non significa che non abbia visto la tua disonestà) 51) Non puoi conoscere il colore delle ali del mukasa, (uccello rosso dalle ali di diversi colori), prima Che questo non si sia levato in volo (non puoi conoscere il segreto di un individuo, se prima non si è svelato)  (la vera natura di un individuo la conosci dalle sue opere) 52) Ti devi liberare dal fango, finchè arriva solo al ginocchio (togli il male, finchè è all’inizio. Non sposare una ragazza che ha un brutto carattere o di malaffare) 53) Lo scoiattolo non dorme due volte nello stesso posto (Se non hai una casa tua, non andare da una casa all’altra 54) Il coltello che fende, certamente lascia il segno (se non guarisci dalla tua malattia, certamente sarai portato alla tomba. La maldicenza ha gravi Conseguenze) 55) Ti accorgerai che il topo è uscito dalla tana dal rosicchiare che vedi (l’uomo malvagio lascia il segno della sua cattiveria) 56) Se danzi bene, non è per furbizia, ma per l’abitudine che hai del tamburo (con l’impegno e la costanza puoi apprendere qualsiasi lavoro) 57) Il bastone al quale il lebbroso si appoggia, gli servirà di difesa (tutto ciò che uno possiede, gli sarà certamente utile) 58) Ciò che l’uomo dice in punto di morte, è tutto, è come un testamento (L’uomo non bara davanti alla morte. Dalle parole di un uomo si percepiscono i suoi ideali, le sue Idee e il valore o la modalità della sua vita) 59) Muori durante il banchetto e quando sei invitato (non andare a una festa senza essere invitato, perché se ti capitasse qualcosa, solo tu ne Saresti responsabile) 60) L’elefante non può essere vinto dalla propria proboscide (Quando una cosa ti appartiene, troverai sempre la forza di portarla avanti bene)

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.