Home » Sport

Unione Sportiva Agropoli batte la Calpazio

Inserito da on 12 febbraio 2012 – 00:00No Comment

L’Agropoli batte la Calpazio mandando un chiaro messaggio alle inseguitrici Cava e Montecorvino entrambe vincitrici negli anticipi di sabato.   I delfini giocano una buona partita contro un avversario che per almeno mezz’ora ha dato l’impressione di poter portare a casa un punto. In avvio di gara i bianco-azzurri sono  padroni assoluti del campo, sbagliano un gol clamoroso da pochi passi con Di Giacomo dopo pochi minuti e al 5° trovano il vantaggio con Landolfi che di testa devia in rete il pallone su angolo di Agata. Dopo il gol la squadra di mister Tudisco cala, abbassa il proprio baricentro concedendo troppo spazio agli avversari che al 20′ trovano il pareggio con Santucci che su assist dell’ex Barone trafigge Muro da pochi passi. L’1 a 1 suona come un campanello d’allarme per l’Agropoli che prova a riproporsi in avanti ma Margiotta al 26′ e Della Marca al 27′ e al 37′ sono poco precisi. Allo scadere invece D’Attilio va in rete ma l’arbitro annulla per un fallo precedentemente commesso dal giovane centrocampista agropolese. Al rientro negli spogliatoi il risultato è quindi 1 a 1. Mentre mister Tudisco striglia i suoi, sulle tribune il presidente Cerruti riceve in dono tra gli applausi del pubblico un delfino in vetro di Murano regalatogli dalla gioielleria “Scotillo” come premio per i risultati fin ora raggiunti. Dopo il break l’Agropoli torna in campo motivata e al 4′ è Di Giacomo a mettere i brividi a D’Orsi con una potente conclusione dal limite che il portiere granata blocca in due tempi. Al 14′ la svolta della gara: mister Tudisco richiama in panchina Bencardino ed inserisce Sileno che si rivelerà un’autentica spina nel fianco destro dei capaccesi. Ad un minuto dal suo ingresso sul terreno di gioco, il centrocampista partenopeo serve a Di Giacomo un cross perfetto che la punta bianco azzurra di testa devia in rete. Il nuovo vantaggio permette all’Agropoli di giocare con maggior tranquillità, mentre la Calpazio (rimasta anche in 10 per l’espulsione di Di Falco al 22′ per doppia ammonizione) prova qualche timida ripartenza e al 39′ ha una buona occasione con Santucci che calcia un pallone dal limite che sfiora la traversa e schizza fuori. L’Agropoli invece gestisce il risultato e a tempo scaduto sigla anche il terzo gol con Sileno che si vede così premiato per la buonissima prestazione. A fine gara è festa tra i tifosi che vedono sempre più vicino l’ambizioso traguardo della serie D.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.