Home » Sport

Laezza Pallacanestro Salerno, si pensa al trittico finale

Inserito da on 28 marzo 2011 – 00:00No Comment

Alla Laezza Pallacanestro Salerno non è riuscita l’impresa di espugnare il campo dell’Agropoli, nel derby di domenica che poteva servire all’alta classifica dei gialloblù. Il K.O. con i biancoazzurri li fa scivolare al sesto posto, anche se le chance di recuperare qualche posizione sono diverse potendo contare su un calendario sulla carta ampiamento alla portata dei ragazzi di Barbuto, che giocheranno due su tre incontri al Palasilvestri intervallati dalla trasferta di Battipaglia. Azzeccare un filotto di tre vittorie (domenica si gioca con il fanalino di coda Reggio Calabria e si chiuderà, dopo Battipaglia, con il Pontano Napoli, sulle cui possibilità di aggancio ai play off molto dipenderà l’esito della sfida di domenica prossima con il Messina.In casa gialloblù, intanto, è tempo di analisi della sconfitta con l’Agropoli, che si è confermato bestia nera della Pallacanestro Salerno, avendo vinto anche all’andata al Palasilvestri. Eppure la partita si era messa subito bene per Senatore e soci avanti di 7 punti in avvio, prima di subire il ritorno dei cilentani, chiudendo il primo quarto in parità. Anche nei successivi 20 minuti il derby è rimasto in un sostanziale equilibrio, restando aperto a qualsiasi risultato. Meglio l’Agropoli nella seconda frazione, meglio la Laezza nella penultima frazione, chiusa con un punto di vantaggio conservato fino a 8 minuti dal termine. Nel quarto tempo è uscita fuori la forza dell’Agropoli, che si è avvantaggiato da una serie di errori commessi dai gialloblù, tra cui si è distinto Errico, autore di ben 27 punti. Al termine dell’incontro coach Barbuto non fa recriminazioni. “La prestazione è stata tutto sommato positiva, essendo rimasti in partita fino pochi minuti dalla fine. Qualche scelta e alcuni errori di troppo nel finale hanno favorito una squadra molto forte, obbligata a vincere. In questo momento è fondamentale mantenere alta la concentrazione e prepararci bene agli ultimi tre impegni che si riveleranno di vitale importanza per la nostra classifica”, queste le parole del tecnico salernitano.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.