Home » • Salerno

Salerno: II° appuntamento Tradizioni in Movimento

Inserito da on 25 marzo 2011 – 05:43No Comment

L’Uomo e il Tamburo, il secondo appuntamento di Tradizioni in Movimento: Antonio Esposito (detto Tonino ‘o Stocco), storico esponente ed interprete della tradizione campana musicale e rurale, sarà la guida nella prosecuzione del viaggio nelle culture musicali popolari iniziato lo scorso 12 marzo. Tammorre, castagnette, tricchebballacche, scetavajasse e putipù, strumenti semplici che raccontano la storia di una terra e di un popolo profondamente legato alle proprie origini, saranno protagonisti della conversazione musicale con Tonino ‘o Stocco che ricostruirà, inoltre, in maniera simbolica un angolo del suo laboratorio offrendo una dimostrazione pratica di lavorazione artigianale. Il progetto Tradizioni in movimento, che prevede una serie di appuntamenti in città e un seminario residenziale a Rofrano, prende le mosse dalla convinzione che la musica popolare nel rappresentare la cultura e le tradizioni dei popoli, muta al mutare delle stesse, seguendone le trasformazioni in un continuo movimento: è in movimento, oggetto di continua evoluzione e riscrittura da parte di nuove generazioni di interpreti (artigiani, cantori, musicisti e danzatori); VIVE del movimento stesso delle persone che ne sono portatrici, dal nord al sud come da e verso l’Italia; GENERA movimento spingendo le persone a incontrarla nei luoghi dove nasce, negli eventi dove si esprime; USA il movimento per diffondersi, esce dai contesti di origine per proporsi in ambiti più vasti, raggiunge una platea prima inimmaginabile utilizzando tecnologie “improprie” (amplificazione nei concerti, studi di registrazione) o viaggiando attraverso internet e i social network. Un movimento avvolgente e inclusivo di generazioni, umanità e culture diverse che si fa ponte senza timore verso l’altro in un consapevole interscambio relazionale, vero antidoto all’intolleranza, all’emarginazione e al razzismo. Nel corso dei diversi incontri, previsti fino a maggio, la musica e le tradizioni popolari – da quelle più propriamente locali, come la tammorriata o il canto alla cilentana, a quelle “altre” come l’irachena o l’eritrea – saranno proposte attraverso il vissuto di anziani “portatori” della tradizione, loro giovani eredi, nuovi appassionati. La stessa musica tradizionale sarà oggetto di approfondimenti tecnici circa la sua più fedele resa sonora in contesti dove è necessaria l’amplificazione. Allo stesso modo essa costituirà il filo conduttore per la individuazione e promozione di uno o più itinerari turistico culturali che potranno essere percorsi privilegiando modalità di spostamento sostenibili come la bicicletta. Tutti gli incontri del progetto, ad eccezione del seminario residenziale, si svolgeranno presso il Circolo Arci Mumble Rumble in via Loria 35 a Salerno con ingresso libero e gratuito. Il progetto rientra in Bandi di idee 2010 Volontariato in… movimento promossi da Sodalis Centro Servizi per il Volontariato di Salerno. È ideato dell’Associazione Daltrocanto  e realizzato in rete con Circolo Arci Mumble Rumble, Cycling Salerno – FIAB e Comune di Rofrano.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.