Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Castel San Giorgio: Longanella contro esproprio gestione reti distribuzione metano

Inserito da on 25 marzo 2011 – 03:55No Comment

Il Sindaco di Castel San Giorgio Franco Longanella ha partecipato mercoledì 16 marzo ad una assemblea di Sindaci della Provincia di Salerno svoltasi su iniziativa del Sindaco di Battipaglia per discutere la tematica legata alla evoluzione normativa in materia di distribuzione del gas metano. E’ in corso di emanazione un provvedimento governativo che, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, impedirà il completamento delle gare per l’affidamento della distribuzione creando difficoltà anche al Comune di Castel San Giorgio con pesanti ricadute sul bilancio comunale. Alla riunione ha preso parte un folto numero di Sindaci e rappresentanti di Comuni della Provincia di Salerno che hanno convenuto sulla necessità di avviare tutte le possibili iniziative per incidere sulla normativa, in via di emanazione, che tende ad istituire un oligopolio nella gestione della distribuzione del gas metano nei nostri Comuni al fine della salvaguardia delle economie locali ed occupazionali. La temuta istituzione degli ATeM (Ambiti Territoriali Minimi) tende ad “espropriare” i Comuni delle entrate economiche provenienti dalla gestione autonoma finora assicurata, con alterne fortune, attraverso aziende concessionarie individuate mediante regolari gare ad evidenza pubblica. Longanella, compiacendosi della iniziativa promossa dal Sindaco Santomauro, ha dichiarato: «Convintamente aderiamo all’iniziativa che si delinea per contrastare, in sede di Giustizia Amministrativa, il decreto che è in via di pubblicazione. Ci impegneremo al massimo per favorire un’ampia aggregazione di Comuni convinti della necessità di partecipare, nella prospettiva di un diffuso federalismo che condizionerà la vita delle nostre comunità, alle scelte che sempre più dovranno venire dal basso».

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.