Home » Scuola e Giovani

Salerno: la scuola dal di dentro, intervista alla dirigente Grimaldi

Inserito da on 16 marzo 2011 – 05:5520 Comments

Da quanti anni insegna e cosa l’ha spinta a scegliere questo lavoro? Insegno da quando avevo 23 anni, per i primi anni ho avuto il posto di professoressa di religione al De Sanctis, al Tasso e al S.Caterina da Siena .Poi ho conseguito due lauree una in lettere e la seconda specifica in filosofia .Ho partecipato al concorso a cattedre e dal 1985 ho insegnato italiano storia e geografia e per 15 anni ho lavorato alla scuola De Filippis Pastorino. Fare la dirigente è stata per me una sfida per mettermi in gioco perchè più che mai nell’insegnamento devono esserci prove da superare, ci deve essere un continuo aggiornamento.  Ora che è preside, rimpiange il posto da insegnante? Non lo rimpiango, però devo ammettere che da docente avevo più soddisfazioni dal punto di vista umano, perchè avevo un rapporto con gli alunni mentre adesso devo guardare tutti in visione generale e prospettica prefigurando ciò che può accadere in futuro ,individuando obiettivi a breve, medio e lungo termine. Alla fine questi obiettivi si realizzano sempre grazie ai docenti e quindi non ho mai la piena soddisfazione. Si è mai trovata a dover affrontare situazioni scomode, anche in questa scuola?  , è ovvi , il dirigente scolastico è un po’ come un parafulmine e quindi deve prendersi tutte le responsabilità della propria scuola. Ho avuto problemi soprattutto all’inizio ,ma non dal punto di vista umano, bensì dal punto di vista economico e finanziario . La scuola infatti passava da momenti di “grassa” a di “magra” a causa della riforma corrente. Così ho adottato la politica dell’ ” Economia fino all’osso” e dopo un po’ di tempo sono riuscita a riassestare il tutto . Ovviamente ho avuto bisogno di confrontarmi con altre persone con esperienze diverse dalle mie . Nei momenti di difficoltà si deve bussare alle porte giuste, al fine di trovare la soluzione. Crede che la riforma porti più vantaggi o svantaggi? La riforma, per quanto riguarda  il nostro settore, è pienamente positiva, secondo me .Forse sta creando un po’ di problemi nelle scuole secondarie di 2° grado per via dei vari indirizzi presenti. Meglio la scuola di oggi o di ieri? La scuola deve essere al passo con i tempi : prima  la società era diversa  perciò era adatto il metodo scolastico precedente;adesso  è più giusto questo, con nuovi linguaggi al passo con le scoperte tecnologiche. E’ molto importante al giorno d’oggi la presenza di laboratori perché danno  agli alunni  la possibilità di sviluppare anche le capacità  pratiche. Che ne pensa dei ragazzi di oggi? Non amo fare generalizzazioni,credo che i ragazzi di oggi siano i figli del loro tempo ed il riflesso della società. I loro comportamenti sbagliati sono colpa degli adulti che hanno creato un contesto troppo impegnativo. Prima i giovani avevano più tempo libero , c’era una buona comunicazione con la famiglia mentre ora anche in casa c’è poco dialogo ; ogni figlio è occupato con qualcosa di tecnologico,televisione, computer o playstation che sia .I ragazzi di oggi non fanno altro che adattarsi al modello di società che è stato consegnato loro dagli adulti. Prima riuscivano anche a sviluppare la creatività cercando modi per divertirsi, mentre adesso è tutto bello e pronto. Che ne pensa di questa iniziativa giornalistica? Questa esperienza è stata voluta  proprio da me  e credo sia molto valida per migliorare le  capacità linguistiche, per aiutare  gli alunni  ad aprire gli occhi sulla realtà e contribuire  alla formazione del cittadino.  Con quest’iniziativa i ragazzi diventano protagonisti nel campo dell’informazione e comunicazione e possono elaborare a modo loro le notizie . Sono contenta di aver dato questa opportunità agli alunni della mia scuola.

Classe 3 G Scuola Media Torrione Alto-Sa

20 Comments »

  • ANTONIO ROSCIA scrive:

    Una bella persona la sig.ra Preside . Sono contento di averla conosciuta in quanto papà di uno studente della sua Scuola, professionista equilibrata e non retorica.

  • Annalisa Di Filippo scrive:

    La preside è una persona davvero a modo e molto brava.Io,che sono tra le persone che ha effettuato l’intervista, sono molto contenta di aver scoperto grazie a quest’esperienza il buon cuore della dirigente.Mi piacciono le idee che ha espresso e il suo modo di lavorare e portare avanti la scuola,facendola riemergere dalla crisi economica arrivata con le riforme.

  • Alessia Napoletano scrive:

    Come studente della scuola Torrione Alto sono molto contenta di avere una dirigente come lei e spero rimanga a lungo per dimostrare agli altri studenti la sua bravura!

  • Antonio Cocomero scrive:

    E’ stato molto emozionante fare quest’ intervista siccome io sono uno dei 3 ragazzi che hanno fatto l’intervista.Grazie a essa siamo riusciti a capire meglio i sentimenti della nostra nuova preside e speriamo che ella possa passare un bel periodo in questa scuola!

  • Federica La Rocca scrive:

    Io sono un’alunna della scuola Torrione Alto e ho avuto modo di conoscere la Preside e ho notato che è una persona splendida.

  • Francesca Giordano scrive:

    Questa intervista è stata molto interessante ,perchè ci ha permesso di conoscere meglio la nostra dirigente scolastica
    Devo anche complimentarmi con i miei compagni che hanno fatto un intervista da veri giornalisti.

  • Martina Barbarito scrive:

    Grazie a questa intervista dei miei compagni tutti noi siamo riusciti a conoscere la Preside e abbiamo capito che è una persona speciale.

  • Valeria Dente scrive:

    Fare un intervista alla nostra dirigente scolastica è stata un’esperienza davvero formativa.Sono stata fortunata ad essere una dei tre ragazzi che l’hanno effettuata. Siamo riusciti a capire gli scopi della preside Annamaria Grimaldi ,per l’ innovazione della nostra scuola.

  • gennaro storace scrive:

    sono d’accordo con tutti i miei compagni di classe, la preside è davvero una persona splendida e sempre disponibile. la ringrazio per questa bella opportunità che ci ha concesso.

  • Peppe De Luca scrive:

    Partecipare a questa esperienza è stato molto piacevole,sopratutto fare il corso di giornalismo perchè ho avuto modo di capire anche a cosa va in contro un giornalista quando pubblica un articolo.Ma ritornando alla preside è una persona molto speciale che sa capire i ragazzi

  • bo scrive:

    mi è piaciuto fare il corso è stato divertente e mi è servito

    per imparare qualcosa sul giornalismo

  • Raffaele Marmo scrive:

    mi è molto piaciuta l’intervista, per fortuna la nostra scuola è stata molto fortunata ad avere avuto la prof.essa Grimaldi come preside perchè è sempre disposta ad aiutare tutti gli studenti

  • Alessandro Dargahi scrive:

    Come studente della scuola Torrione Alto posso dire che sono molto contento di avere una Preside come lei e posso aggiungere che grazie a questa intervista dei miei compagni tutti noi siamo riusciti a conoscere la Preside e abbiamo capito che è una persona speciale

  • francisco franco scrive:

    Mi è piaciuto questo corso e sono stato molto fortunato a trovare una insegnante di giornalismo così brava.

  • marco galatro scrive:

    questo corso mi e piaciuto molto e penso che la sig.ra. rita occidente lupo e la preside siano delle persone squisite

  • Arnaldo Amabile scrive:

    Ho lavorato otto anni alla “Torrione Alto” in qualità di direttore amministrativo per cui leggo con maggiore piacere dei percorsi educativi e gestionali perseguiti dall’attuale dirigente.
    Nel compiacermi per il nuovo corso provo tuttavia l’amarezza per non aver potuto condividere i gravosi impegni di lavoro e di responsabilità con dirigente di tale spessore che mi avrebbe dato –credo- insegnamenti su rispetto del regolamento di contabilità e trasparenza degli atti e non occasioni di furibondi scontri per il rispetto della legalità.

  • Cristina Berardino scrive:

    La sig.ra Simaldone,Lupo, Pinto E Grimaldi sono persone disponibil, sempre partecipi alle attività culturali, socievoli e sempre pronte ad aiutare noi alunni. GRANDI PROF!!

  • Mariarita Simbolo scrive:

    La nostra preside è stata da sempre una persona squisita..ci ha accompagnato in questi tre anni praticamente in ogni momento e penso che questo nuovo pon sia un’idea magnifica! Complimenti!! ;D

  • Vittoria Cavaliere scrive:

    La Preside è una persona magnifica sempre piena di idee simpatiche e innovative, averla in questi tre anni è stato davvero un piacere.

  • Vittoria Cavaliere scrive:

    La Preside è una persona magnifica sempre piena di idee simpatiche e innovative, averla in questi tre anni è stato davvero un piacere ed è molto interessante seguire questo corso di giornalismo con la professoressa Simaldone e la professoressa Rita Occidente lupo :)

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.