Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Cava de’ Tirreni: il Pd insorge……

Inserito da on 16 marzo 2011 – 04:10No Comment

Con una richiesta presentata al Presidente della VI Commissione Consiliare Disegno Urbano e Territorio Avv.Gaetano Santoriello, il gruppo consiliare del PD tramite il componente la Commissione nonché capogruppo Dottor Vincenzo Servalli,  unitamente al consigliere prof. Pasquale Scarlino hanno partecipato ai lavori della commissione, dove sempre su richiesta degli esponenti del PD Cavese, si è discusso della Proposta di approvazione dello schema del piano triennale delle opere pubbliche triennio 2011-13 e il piano annuale 2011. Dopo una breve relazione dell’Ingegnere, dirigente del Settore Antonio Attanasio si è aperta la discussione, con vari interventi. Il gruppo consiliare del PD tramite il consigliere Scarlino si è lamentato come un provvedimento così importante approvato in giunta il 10/12/2010 con atto 381 venga portato solo ora in commissione e su richiesta. Naturalmente tale manchevolezza non è da addebitare al presidente di commissione, continua Scarlino, ma ad un metodo che dall’inizio della legislatura questa amministrazione porta avanti, ovvero di arrivare alla discussione di importanti argomenti a ridosso delle sedute consiliari, senza avere il tempo di poter discutere approfonditamente  dei vari  problemi . Entrando nello specifico l’esponente PD fa rilevare un’enorme incongruenza con le linee programmatiche di Governo della città, portate in consiglio con atto 189 dell’1/7/2010, con quanto deliberato dalla giunta ed in difformità con quanto in questi giorni si legge sui giornali: Nuovo Ospedale, Casinò ecc. dove non si trova traccia nel piano triennale ne in quello annuale dove tutti sanno che i potenziali interventi con relativa copertura finanziaria debbono essere giocoforza inseriti nel suddetto piano.  Il consigliere Scarlino inoltre fa constatare come la frazione di San Giuseppe al  Pozzo è  ridiventa con questa amministrazione la Cenerentola delle frazioni. Non è previsto nessun tipo di intervento nel sul piano annuale né in quello triennale (famoso libro dei sogni) a fronte di promesse elettorali e l’inserimento di interventi  nelle linee programmatiche di governo.  Tra l’altro si presume che sia stata l’unica frazione che attraverso una petizione prima e un interessamento  del consigliere Scarlino dopo,  ha presentato una formale richiesta  d’intervento come da nota N° 68289 del 18/11/2010 in tempo utile per un eventuale interessamento ed inserimento da parte della giunta nei suddetti piani . La frazione di San Giuseppe aspetta di conoscere le intenzioni di questa amministrazione.

Pasquale Scarlino  Gruppo Consiliare PD

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.