Home » >> Politica

Roma: Pd, alpini Doc, Bonavitacola, Cuomo, Iannuzzi “Evitato sconcio per giovani del Sud”

Inserito da on 10 marzo 2011 – 07:122 Comments

“Grazie all’intervento del PD è stata bloccata una gravissima iniziativa leghista alla Camera dei deputati e volta alla tendenziale trasformazione del Corpo degli Alpini in una sorta di Esercito del Nord, con corsia preferenziale nell’arruolamento per residenti nei comuni dell’arco alpino, così da scoraggiare la crescita dei volontari provenienti dalle Regioni Meridionali. Nell’originaria proposta di legge si prevedevano anche corsie preferenziali per l’accesso agli impieghi per alpini provenienti dalle cosiddette “zone tipiche”.Si sarebbe trattato di una vera e propria aberrazione, in aperta violazione del principio costituzionale d’uguaglianza per tre ragioni :  discriminazione fra i diversi corpi appartenenti alle forze armate italiane ; corsie differenziate per l’accesso ai pubblici impieghi ; differenziazione nell’ambito di uno stesso corpo fra alpini di serie A ( provenienti dalle zone tipiche del nord) ed alpini di serie B ( “terroni” provenienti dalle zone meridionali) .Desta stupore e sconcerto che il Presidente della Commissione Difesa della Camera, on. Edmondo Cirielli, non abbia ostacolato e bloccato sul nascere in Commissione Difesa tale proposta. I successivi correttivi, pur introdotti con il testo unificato elaborato e poi emendato dalla stessa Commissione Difesa, non sanano in modo adeguato il vizio d’origine di un’impostazione profondamente errata.Da un esponente politico del Sud, per di più appartenente alle Forze Armate, ci si attende una pronta, chiara e netta dissociazione. L’Italia è una. Ed anche l’esercito. Su questo non può esservi alcun compromesso ed ammiccamento con il rozzo separatismo leghista.Il rinvio della proposta di legge in Commissione Difesa, deciso ieri dall’aula della Camera contro il parere del Governo e con il voto contrario PDL-Lega, offre l’opportunità di apportare i necessari correttivi, cui il partito democratico non mancherà di fornire il proprio responsabile contributo”.

I deputati del Partito democratico On.li Fulvio Bonavitacola, Antonio Cuomo, Tino Iannuzzi

 

 

2 Comments »

  • Morpheus scrive:

    Ma perchè la stampa salernitana non ha trattato con lo spazio dovuto, questo sconcio ???

  • panormo scrive:

    forse perchè dalle parti nostre ci si professa arechiani, e contemporaneamente a roma si è alleati e diretti dal vero presidente del consiglio, da Bossi, il vero decisore politico italiano. Essendo quello eletto ufficialmente, notoriamente interessato ai soli suoi molto personalissimi problemi.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.