Home » > EDITORIALE

Occultismo in aumento nel mondo giovanile

Inserito da on 10 marzo 2011 – 06:00No Comment

di Rita Occidente Lupo

Scherzare col fuoco…dissacrando la religiosità. Alterando i principi di una ritualità, che raccorda tutto a Dio, optando per il culto all’antitetica forza del male, Satana. Da un bel po’ si sente parlare di riti demoniaci nel nostro mondo: di messe nere, di cerimonie sacrificali. Di processi d’iniziazione, che privilegiano il sangue di giovani vergini. Usate come altare di sacrifici umani! Addirittura il delitto, annidato dietro l’occultismo! L’esoterismo, per certi aspetti ha affascinato tanti, ma nel nostro tempo, pare che prenda piede tra le insicurezze specialmente dei più giovani. E’ nella metà del XX sec., infatti, che LeveY negli Usa, dà vita a quello che imbraccerà poi il discorso della setta vera e propria. In Italia, “I bambini di Dio” bolognesi, in nome dell’archetipo del male, tra numerosi proseliti. Cosa affascina i giovani? Il mistero, l’inquietudine del nostro tempo, la visione d’una Chiesa disancorata dai reali bisogni della quotidianità! Il rifugio, in percorsi errati di spiritualità. Che di spirituale non hanno alcunchè: se si fa eccezione, ovviamente, dello smarrimento della propria anima e dell’annientamento della stessa esistenza! Il novello Francesco d’Assisi, ancora autorevole alter Christus contemporaneo! Occorre solo rispolverarne I Fioretti autografi!

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.