Home » > IL PUNTO

Amore o Libertà?

Inserito da on 27 febbraio 2011 – 00:00No Comment

Angelo Cennamo

Una insolita declinazione del liberalismo potrebbe, perchè no, condurci ad indagare sul connubio ”amore e libertà”, per comprendere se e come si possa conciliare un sentimento assoluto e totalizzante, quale è per l’appunto l’amore, con la più anarchica espressione dell’essere. Come vive un liberale l’affettività più profonda? Ce lo siamo mai chiesto? Un noto filosofo napoletano si è già inoltrato per questo complicato sentiero introspettivo classificando gli uomini per la loro attitudine all’amore o alla libertà. Di un libertino si è soliti evidenziare la scarsa inclinazione ai legami affettivi, di qualunque genere essi siano. Il single incallito è refrattario ad ogni vincolo, si sa. Ma non altrettanto se ne rileva la propensione alla solitudine, talvolta indesiderata. L’amore, nella sua accezione classica, comporta la imprescindibile connotazione dell’appartenenza : ci amiamo, dunque ci apparteniamo. Questo può essere piacevole ed appagante per chi vede nel partner il naturale completamento del proprio io, secondo lo schema più arcaico che Platone ci ha tramandato in quel capolavoro di letteratura filosofica che è il Simposio, ovvero : il mito “delle due metà”. Ma quando l’appartenenza degenera, come spesso accade, nel possesso? Si può ancora essere liberi in simili frangenti? E’ evidente che no. Sul fronte opposto, quanto e in che misura si è disposti a tollerare la solitudine pur di vivere nella più sfrenata libertà? E’  lecito ritenere che la libertà e l’amore possano conciliarsi tra di loro senza che l’uno scalfisca l’intensità dell’altra?  Non credo proprio che il concetto di appartenenza, tipico di chi vive l’amore nella sua coniugazione estrema, sia compatibile con quello di libertà. Ma una soluzione possibile a questo rebus così complicato la si può ricercare nell’amicizia. E’ questo il sentimento che meglio si adatta alla sfuggente e schizofrenica personalità del liberale autentico. Ma sì, rimaniamo amici. 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.