Home » Sport

Carpedil, vittoria di carattere contro Reggio Calabria. E ora si pensa alla Coppa Italia

Inserito da on 30 gennaio 2011 – 00:00No Comment

Miglior biglietto da visita non poteva esserci per la Carpedil Battipaglia che si presenta ai nastri di partenza della ‘Final Eight’ della Coppa Italia di categoria con un vittoria di carattere conquistata sull’ostico campo di Reggio Calabria con il risultato 55-53. Non inganni la classifica, perché con l’Olympia, quart’ultima forza del torneo, le ragazze di coach Salineri hanno dovuto tirare fuori tutta la grinta possibile per avere la meglio contro il quintetto calabrese allenato da coach Melara. E quando tutto sembrava perso, a quattro minuti dalla fine con la Carpedil sotto di cinque punti (47-42), è venuto fuori l’orgoglio delle biancorosse che, trascinate da un capitan Guida in serata di grazia, hanno saputo dimostrare tutto il loro valore tecnico portando a casa un successo che serve a consolidare sempre di più il primato in classifica nel girone C2 della serie B d’Eccellenza. Venendo al dato tecnico, il match è stato giocato sempre sul filo dell’equilibrio con Reggio Calabria che, nonostante la posizione in classifica, ha dimostrato di essere un osso duro non abbassando mai la guardia contro il team della Piana del Sele. E se il primo quarto faceva ben sperare Basso e compagne in una serata facile (10-16), il secondo parziale di gioco ha spento i facili entusiasmi visto che, in un palasport ‘Pentimele’ gremito, Reggio Calabria è stata brava a non perdere la bussola e ad andare a lungo riposo sotto di una sola lunghezza (24-25). Al rientro dagli spogliatoi la musica non è cambiata: Carpedil bella e pimpante, Reggio capace di tenere il passo della capolista. Le squadre non si sono risparmiate ed a giovarne è stato lo spettacolo, con la sfida tra Guida e Colabello che è diventata più incandescente. Ma, nonostante tutto, è sempre stata la Carpedil a dominare il risultato (36-41), cosa che le ha permesso di affrontare con più tranquillità l’ultimo quarto. Ma l’insidia era dietro l’angolo. Reggio Calabria innestava il turno e, grazie anche ad una bella prova di Colabello, riesciva a capovolgere la situazione portandosi in vantaggio sul 47-42. Il gap però non ha scoraggiato la squadra di coach Salineri che, dimostrando di aver imparato la lezione dopo il ko casalingo di Caserta, si è ricordata di essere la capolista del girone e, con un capitan Guida in grande spolvero, ha iniziato ad infilare, uno dietro l’altro, una serie di tiri liberi e da tre che hanno permesso al roster salernitano di portare il risultato sul definitivo 55-53 e conquistare un successo importante per il proseguo del torneo.  Ora il campionato di B d’Eccellenza si ferma per far spazio alla Coppa Italia di categoria, che vedrà protagonista anche la formazione cara al presidente Angela Somma. Nella competizione tricolore, che si svolgerà a Palermo dal 4 al 6 febbraio, la Carpedil, nei quarti di finale, affronterà venerdì, alle 20.45, la Pallacanestro Viareggio. Vincere contro le toscane sarà fondamentale per Ardito e socie per continuare il proprio cammino in Coppa.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.