Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Scafati: Fondo di Solidarietà per pagamento Tarsu

Inserito da on 26 gennaio 2011 – 04:19No Comment

La Giunta comunale, questa mattina, ha approvato l’atto di indirizzo per l’istituzione del Fondo di Solidarietà per il sostegno al pagamento della Tarsu. Il Fondo di Solidarietà, inserito nel Bilancio 2011 in corso di compilazione, ha finalità di sostegno ai nuclei familiari in regola con i pagamenti della Tarsu annualità 2009 e consente loro di poter far fronte al pagamento dell’annualità 2010. “Il Fondo di Solidarietà – ha dichiarato il Sindaco Pasquale Aliberti – rappresenta solo uno dei tanti provvedimenti che stiamo mettendo in campo per alleggerire la pressione fiscale che oggi attanaglia molte famiglie scafatesi. Difficoltà che si ripercuotono non solo sui nuclei familiari indigenti ma anche su quelli titolari di un reddito fisso che molto spesso, per trovarsi in regola con i pagamenti, non riescono a fronteggiare le spese quotidiane. E’ a questa ampia fascia sociale che intendiamo direzionare il Fondo di Solidarietà, che oggi parte da uno stanziamento iniziale di 250.000 euro ma che contiamo di implementare e rimpinguare nel corso dell’anno.Siamo consapevoli del difficile momento economico ma anche del fatto che la Tarsu non può essere ridotta per obbligo di legge. In seguito al D.L. 61/2007, infatti, il costo del servizio del ciclo dei rifiuti deve essere coperto dal solo tributo e non più da altri fondi comunali poiché la Tarsu da imposta è diventata tassa. Se oggi, inoltre, siamo stati costretti ad emettere più ruoli contemporaneamente, non è certo una nostra responsabilità, ma della precedente amministrazione che alla vigilia delle campagne elettorali pensò bene di non emettere i ruoli. Ma prima o poi queste bollette andavano pagate ed oggi non possiamo più attendere perché la Corte dei Conti ci ha obbligato ad emettere i ruoli mai riscossi relativi agli anni passati. Il Fondo di Solidarietà è stato concepito proprio per far fronte a questa difficile situazione, configurandosi come un atto di estrema concretezza e solidarietà. Così come tanti altri provvedimenti che questa amministrazione sta vagliando al fine di agevolare un’ampia fascia di cittadini, come la rateizzazione dei pagamenti per cittadini e imprenditori che oggi non godono di questa possibilità e il condono della mora delle annualità pregresse della Tarsu, che andremo ad approvare nella prossima giunta e consiglio comunale. Questa è la dimostrazione che da parte di questa amministrazione c’è tutta la volontà di andare incontro alle esigenze dei cittadini e che l’aumento della Tarsu, strumentalizzato dall’opposizione, era un atto dovuto così come lo è stato per tutti i comuni della Campania. Il Comune di Scafati è oggi forse l’unico ad aver messo in campo iniziative del genere, di forte contrasto alla povertà”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.