Home » >> Sanità

Salerno: deceduto Antonio Farina per lesioni d’arma da fuoco

Inserito da on 26 gennaio 2011 – 06:12No Comment

In data odierna, alle ore 8.45 è giunto intubato e ventilato, presso il Pronto Soccorso dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”, il paziente Antonio Farina, di anni 46, per lesioni da arma da fuoco. La TAC cranio, eseguita d’urgenza, evidenziava frattura da scoppio a livello della volta cranica con presenza di corpo estraneo di natura metallica in regione fronto-parietale sinistra. Per la gravità delle lesioni riportate, il paziente veniva, pertanto, trasferito d’urgenza in S.O. di Neurochirurgia, per essere sottoposto ad intervento chirurgico di asportazione del proiettile ritenuto, previo lembo cutaneo bi frontale e toilette del focolaio di ingresso con rimozione dei frammenti ossei e dei residui metallici del proiettile. Nel corso dell’intervento, il paziente presentava improvviso arresto cardiocircolatorio, trattato e risolto con massaggio cardiaco esterno e somministrazione di adrenalina. Dopo stabilizzazione dei parametri cardiocircolatori e respiratori, il paziente veniva trasferito in Rianimazione dove alle ore 15.15 è deceduto.

Direttore S.C. Anestesia e Rianimazione                                     Direttore S.C. Neurolchirurgia

Dr. Isidoro Senese                                                                         Dr. Luciano Brigante

       

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.