Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Cava de’ Tirreni: bruciata la casetta del centro visite del Parco Diecimare

Inserito da on 26 gennaio 2011 – 04:18No Comment

Atto vandalico all’alba di oggi che ha preso di mira il centro visiti dell’oasi del Parco di Diecimare. I soliti ignoti hanno appiccato il fuoco alla struttura in legno della baita e l’hanno mandata completamente in fumo. Ad accorgersi dell’episodio gli operai del settore “foreste” della Provincia di Salerno che hanno immediatamente allertato la Protezione Civile comunale. Il suo responsabile, il dott. Vincenzo Salsano, dopo aver avvisato l’assessore al ramo, Vincenzo Lamberti, ha allertato il Comando di Polizia Locale e quello della stazione della Forestale di stanza a Cava de’ Tirreni.  Immediatamente si sono portati tutti all’ingresso del Parco per verificare i danni causati dall’incendio. Da una prima stima si aggirano intorno ai cinquanta mila euro, tenendo presente la struttura del prefabbricato in legno di circa 50 metri quadrati e tutto quanto era al suo interno, andato anch’esso in fumo.  “Siamo veramente addolorati per questo atto vandalico. Ci stavamo già impegnando per il rilancio del parco nell’interloquire con la Regione per una sua riperimetrazione. Il nostro assessore all’Ambiente Carmine Salsano ha avuto già alcuni incontri preliminare  con le associazioni venatorie e ambientaliste e stava avviando un progetto  per la prossima primavera-estate per utilizzare la struttura al servizio dei visitatori e dei turisti. L’atto vandalico costituisce una battuta d’arresto sulla strada del recupero del parco ma non disperiamo di riprenderlo al più presto. L’assessore Salsano ha predisposto una richiesta di finanziamento alla regione attraverso i fondi europei per  l’organizzazione di un servizio d’accoglienza e a questo punto anche di una nuova  struttura. Naturalmente sarà esposta denuncia contro ignoti per danneggiamento volontario”.  Ma non solo alla Regione si sta chiedendo aiuto da parte dell’Amministrazione comunale per il parco di Diecimare.  “E’ davvero sconcertante il disprezzo dimostrato da questi vandali- ha sottolineato il vicesindaco Luigi Napoli  nel commentare l’episodio-  Il parco di Diecimare è una risorsa naturalistica che vogliamo sfruttare e rilanciare. Lo testimonia anche il protocollo di intesa avviato con la Provincia, e del quale si sta interessando il  dirigente  Ranesi, che mira a riqualificare in toto il parco, dalla sua salvaguardia ambientale con una mirata ripopolazione faunistica.  Ma il gesto vandalico non frenerà questa nostra volontà. Chiederemo alla Provincia  di sostenerci  in questo sforzo di riqualificazione”. 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.