Home » > IL PUNTO

Salerno: elezioni: PdL, pronti, via!!

Inserito da on 14 gennaio 2011 – 00:00Un commento

Aldo Bianchini

Il clima ambientale era quello di altri tempi: euforia, applausi, ovazioni. Tutto per Anna terrazzano, il volto nuovo della politica salernitana, la prima donna realmente candidata alla poltrona di Sindaco della città capoluogo di provincia. “Amo sorridere, sono una donna e una mamma. Sono a capo di una squadra che ci crede fino in fondo. Partiremo dai problemi e non dalle apparenze. Salerno deve compiere una inversione ad “U” e capovolgere l’autorità con l’autorevolezza, il ghigno con il sorriso”. Questo in stretta sintesi il pensiero dell’avv. Anna Ferrazzano, giovane donna, giovane professionista e giovane mamma; ogni allusione nelle sue parole, aggiungo io, è puramente casuale. Non fa mai direttamente il none di Vincenzo De Luca ma all’abilmente vago avversario lancia la sfida del confronto diretto, anche da lunedì prossimo, per discutere dei veri problemi che assillano da tempo la città. Il coordinatore della campagna elettorale, il sen. Nino Paravia, va giù duro e senza esclusione di colpi: “L’altezza dell’albero in piazza Portanova è il simbolo della megalomania politica di De Luca”. Svela di aver più volte ospitato, in passato, il sindaco a cena a casa sua soprattutto nelle ricorrenze di San Vincenzo e denuncia tutto il suo disinteresse per gran parte della città che vive nel degrado. Annuncia, poi, di aver depositato (con i sen. Esposito, Fasano e Cardiello) una interrogazione al Ministero dell’Economia per l’invio di ispettori presso il comune di Salerno che dovranno relazionare alla Corte dei Conti la drammatica situazione finanziaria di Salerno. Il presidente Cirielli sorride, come forse non era mai accaduto, sorride a tutta bocca, non lo aveva fatto neppure quando partì con la campagna elettorale per la provincia. E’ sicuro, tranquillo e convinto l’on. Cirielli, probabilmente dalla sua ha un asso nella manica che giocherà al momento opportuno per cercare di far pendere la bilancia dalla parte del PdL. “E’ la prima volta di una corsa reale del centro destra verso il comune capoluogo, l’unanimità e l’unanimismo non sono un valore, in un grande partito deve esserci anche chi non è d’accordo ma vince la maggioranza e per la candidatura della Ferrazzano è sceso in campo il 99% del partito. Per De Luca questa è la mamma di tutte le battaglie, forse l’ultima, e noi la giocheremo con forza e convinzione fino in fondo”. Poi il Presidente si lascia andare anche ad una strigliatina per la stampa rea di non aver pubblicizzato la batosta subita da De Luca per la nomina ai vertici del Comitato dei Sindaci presso l’ASL Unica dove è stato invece eletto Sergio Annunziata, sindaco di Atena Lucana. Ma è soltanto un piccolo e naturale sfogo, il clima è assolutamente amichevole e pieno di grandi speranze. La partita è cominciata, il risultato è tutto da scoprire nei prossimi mesi.

Un commento »

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.