Home » Sport

Il Matera espugna il “Palatulimieri”

Inserito da on 12 gennaio 2011 – 00:00Un commento

Quarta sconfitta consecutiva (4-7) per la Campolongo Hospital Roller Salerno che cade al “Palatulimieri” sotto i colpi di un ottimo Matera, squadra costruita per disputare un ruolo da protagonista in questo campionato. Il team granata, nonostante un grande primo tempo, non riesce a sfruttare le tantissime palle goal create e come spesso accade, nella seconda frazione di gioco, è stata punita dai più esperti e quotati avversari. Partita molto nervosa caratterizzata da ben quattro cartellini blu (Santeramo (2), Biancardi, Ventre) ed un rosso (Biancardi). Come già successo nel match d’andata, sugli scudi la prestazione dell’ex Roller, Davide Santeramo, autentico mattatore di giornata. Da registrare anche la grande partita dell’estremo difensore granata Marrazzo, provvidenziale in diverse circostanze. La squadra in maglia bianco azzurra, parte subito forte, facendo capire si essere determinata a portare a casa i tre punti. Dopo 1’ 30 Davide Santeramo, imbeccato alla grande da Pietro Papapietro appoggia in rete da distanza ravvicinata. La Roller, però, non ci sta e due minuti più tardi pareggia con Esposito, abile a ribadire in rete un tiro di Biancardi respinto corto da Trombetta. Al 9’ la Roller potrebbe passare, ma Esposito si lascia parare un tiro di rigore. Il Matera passa di nuovo poco dopo con Nicoletti che devia in rete una conclusione di Papapietro. Il quintetto salernitano non si scompone e continua a creare un’infinità di palle goal per pareggiare. Prima Esposito e poi Di Concilio, sciupano una punizione di prima. I lucani, invece, sono spietati ed al 20’ segnano ancora con P. Papapietro . Esposito, invece, non è in giornata, ed un minuto più tardi, sbaglia ancora una punizione di prima. Il primo tempo si chiude sul 1-3 con tanti rammarichi da parte dei salernitani che non hanno sfruttato al meglio diverse palle goal. Nella seconda frazione di gioco il Matera vuole chiudere i conti e parte subito con il piede giusto. I primi dieci minuti sono letali per i granata che incassano quattro goal segnati da Nicoletti, Santeramo (2) e Cellura. I lucani, con il risultato ormai al sicuro badano soltanto a controllare. La Roller, nel finale, riesce a rendere il parziale meno pesante, accorciando le distanze con Sabetta, Casola ed Esposito. Non c’è più tempo, però, per cercare la clamorosa rimonta. Finisce 4-7, con tanti rimpianti per le tante occasioni mancate. Sabato sera, la squadra salernitana sarà di scena sul parquet del Villa d’Oro Modena, dove dovrà cercare di strappare punti importanti in chiave salvezza.

 

Un commento »

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.