Home » Senza categoria

Baronissi: due nuovi impianti di rifornimento

Inserito da on 21 dicembre 2010 – 05:46No Comment

E’ stata firmata ieri pomeriggio la convenzione urbanistica contenente il disciplinare degli oneri e degli obblighi reciproci per ciò che concerne la realizzazione, in prossimità del perimetro dell’Ikea Store, di due impianti di rifornimento da parte della società petrolifera presieduta dall’imprenditore Francesco Galdieri. Il documento – firmato in calce da quest’ultimo, dall’architetto Alfonso Landi e dal segretario generale Giulia Risi – dà ufficialmente il via libera all’iter che, nel giro di pochi mesi, porterà nell’area a ridosso del negozio Ikea alla realizzazione del maxi intervento. «Credo sia una grande opportunità di sviluppo del nostro territorio – sottolinea il sindaco Giovanni Moscatiello – ma soprattutto una grande opportunità di lavoro per tanti giovani che arriva in un momento estremamente delicato per ciò che riguarda l’indice di occupazione in Italia e, più in particolare, in provincia di Salerno. E’ un intervento poderoso che questa Amministrazione ha seguito con attenzione alla stregua di tante altre progettualità riguardanti il territorio comunale di Baronissi, evitando, come del resto siamo abituati a fare, che la lentocrazia potesse pregiudicare l’iter burocratico dilatando sia la tempistica di istruttoria della pratica sia quella di esecuzione del progetto. La ricaduta in termini occupazionali sarà considerevole – conclude Moscatiello – sia come indice di derivazione diretta dell’intervento che come indotto. In più, in base alla convenzione stipulata il privato si occuperà degli oneri urbanizzazione dell’area a ridosso di Orignano con particolare riferimento a via Orsale e via Comunale. Infine verrà ceduta a titolo gratuito al Comune un’area di 3mila e 200 metri quadri, in corrispondenza sempre di via Orsale, che sarà destinata a verde pubblico attrezzato». Nel dettaglio, l’intervento prevede la realizzazione di due impianti di rifornimento, con annessi autogrill per sosta e ristoro, lungo le corsie nord e sud del raccordo Salerno-Avellino per un’area complessiva di 52mila 391 metri quadri. Per quanto riguarda le opere di urbanizzazione, verrà ampliata via Orsale (secondo quanto stabilito dall’A.P.Q.) e verrà sistemata la strada via Comunale di Orignano (che collega capo Sava con Orignano) con l’installazione di una nuova rete di pubblica illuminazione.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.