Home » Senza categoria

Napoli: rifiuti, si ricomincia da cittadini

Inserito da on 19 dicembre 2010 – 01:54No Comment

Nel disastro della situazione dei rifiuti della Campania, e di Napoli in particolare, ben sette quartieri – pari al 13.12% della popolazione – hanno raggiunto risultati notevoli nella raccolta differenziata con percentuali ”nordeuropee”. Questi risultati hanno contribuito in maniera determinante ad innalzare la media della città di Napoli. Le esperienze condotte, i numeri, le percentuali e le richieste dei cittadini saranno presentati dal WWF Italia martedì 21 dicembre alle ore 11.00 presso l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici anche grazie ad una video inchiesta sulla raccolta differenziata “porta a porta” nei quartieri napoletani di Bagnoli, Ponticelli, Centro Direzionale, Chiaiano, Colli Aminei, San Giovanni a Teduccio e Rione Alto. L’evento coincide con la votazione presso la Camera dei Deputati sul decreto rifiuti che dovrà poi passare all’esame in Senato. Interverranno: Stefano Leoni, Presidente WWF Italia Gaetano Benedetto, Direttore politiche ambientali WWF Italia

Alessandro Gatto, Presidente WWF Campania-Stefano Consiglio, Professore di Sociologia dell’Università Federico II- Luigi Peluso, Responsabile rifiuti WWF Ricerche e Progetti   Venerdì 17 dicembre 2010

 

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.


3 × quattro =