Home » > EDITORIALE

Obesità e mortalità

Inserito da on 18 dicembre 2010 – 06:03No Comment

di Rita Occidente Lupo

L’obesità in aumento crea grosse difficoltà a quanti tengono d’occhio non solo la linea. Infatti, secondo recenti statistiche, i kg. di troppo accorciano notevolmente i giorni esistenziali: circa del 30%. Inoltre, le malattie cardiovascolari, come per gl’incalliti tabagisti, raddoppiate. Lo stile di vita, che invece privilegia l’aria aperta, passeggiate salutari, tanta frutta e verdura, esorcizzerebbe diabete e tumori. O, almeno, tenterebbe di tenerli a bada, rinnegando anche i danni del fumo. Da ben 11 Paesi i dati, che incisivizzano l’attività fisica moderata, in grado di alleviare anche diverse patologie.  Con la crescita di reddito e d’istruzione, lievitati anche i parametri salutari. Ed il tasso di obesità, aumentato negli ultimi 30anni del 10%, ma in alcuni Paesi, più che raddoppiato: attualmente, quasi il 50% della popolazione dei Paesi Ocse in sovrappeso. Più esposte all’adipe, le donne, con scarsa istruzione, circa il doppio o il triplo di quante vantano livelli di maggiore alfabetizzazione. Anche la predisposizione familiare gioca comunque la sua incidenza. Infatti, in nuclei dove esistono i kg. di troppo, maggiore predisposizione, 3-4 volte superiore la questione genetica.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.