Home » > Notizie Flash

Salerno: Parsifal, un piccolo gesto per un Natale migliore, raccolta alimentare per i meno abbienti”

Inserito da on 17 dicembre 2010 – 19:09No Comment

“Un piccolo gesto per un Natale migliore”: questo il motto di Parsifal Onlus, associazione salernitana volta ad ideare e realizzare iniziative ed eventi di solidarietà sociale. In collaborazione con la chiesa di S. Lucia e S. Gioacchino di via Roma, infatti, Parsifal Onlus ha avviato una raccolta alimentare per i meno abbienti, al fine di regalare un Natale più dolce alle numerose famiglie in difficoltà del nostro territorio. Dopo le due tappe al supermercato “Di Meglio” di via Prudente, tenutesi domenica 12 e giovedì 16 dicembre, dunque, i giovani volontari si preparano ad affrontare nuove giornate di raccolta, all’insegna della solidarietà. Ottimi, i primi riscontri con la cittadinanza: “Nonostante la crisi economica che affligge il Paese, tantissime persone si sono mostrate generose verso chi ha bisogno, contribuendo alla raccolta – ha spiegato la presidente di “Parsifal”, Marilia Parente –Commovente, lo spirito caritatevole di molti anziani che, dopo aver raccontato la loro difficoltà di arrivare a fine mese per le esigue pensioni, hanno ugualmente scelto di regalare biscotti e pasta a persone meno abbienti di loro. Siamo convinti che tutto questo sia legato allo spirito natalizio che, nonostante i tempi che corrono e il disincanto dilagante nell’attuale società, non si stanca di rendere più buoni grandi e piccini.” “L’iniziativa permette a tutti coloro che partecipano, volontari e donatori, di riscoprire come il più bel regalo, per gli altri e per sé stessi, possa essere quello donato con il cuore ad uno sconosciuto in difficoltà.”, ha poi osservato la vicepresidente Simona Parrilli. Sentito, infine, l’appello dei volontari Stefania De Caro e Francesco Bove: “Invitiamo tutti i salernitani a visitare la pagina facebook del gruppo Parsifal, oppure a contattarci tramite mail, per conoscere le prossime tappe della raccolta alimentare e fornire il loro prezioso contributo all’iniziativa”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.