Home » Senza categoria, • Salerno

Salerno: Autorità Portuale, bilancio delle attività annuali

Inserito da on 16 dicembre 2010 – 06:40No Comment

 Con l’incontro di oggi un bilancio dei successi conseguiti nell’anno che sta per concludersi e presentato il programma della Festa della Comunità Portuale, organizzata per il 18 dicembre all’Augusteo. Lo scorso anno, poco prima di Natale, presentati i programmi dell’Autorità Portuale per il 2010. Quelli che erano programmi stanno diventando realtà: il consolidamento delle banchine è già partito e ciò consentirà, quanto prima, il dragaggio dei fondali. Il 18 brindisi per questo importante risultato e ad altri successi conseguiti nell’anno 2010.Tra questi ultimi  il riconoscimento ottenuto a Lisbona nel mese di luglio che rappresenta un primato da difendere offrendo servizi sempre migliori ed effettuando ulteriori investimenti e l’invito ricevuto dall’Unione Europea per illustrare il piano di Security. Bisogna dare atto che i successi del porto sono stati resi possibili grazie all’efficienza di tutti i soggetti che operano in ambito portuale sia nel pubblico che nel privato con il coordinamento dell’Autorità Portuale. A tal riguardo, occorre ricordare che nel porto di Salerno operano lavoratori h 24 e che i finanziamenti sono stati ottenuti dall’Autorità Portuale grazie a un grande lavoro fatto con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Salerno si colloca tra i primi 5 porti italiani per ripresa dei traffici. Lo dimostrano le navi che sempre più frequentemente vediamo in rada, in attesa di vedersi assegnato un ormeggio per l’attracco. Continuano visite di ambasciatori e consoli che dimostrano il grande interesse con cui all’estero si guarda al porto di Salerno. Durante la serata del 18 all’Augusteo consegnate le borse di studio intitolate a Vincenzo Fiorillo, primo console della Compagnia Portuale e gli attestati di frequenza al Master in “Marketing e Comunicazione in ambito portuale”.Sono iniziative in cui l’Autorità crede molto, con le quali punta a creare professionalità da inserire nel settore dei trasporti e dell’economia del mare, importantissimo per l’economia dei nostri territori. L’obiettivo è quello di passare da una città sul mare ad una città di mare.La serata del 18 dicembre sarà allietata dagli spettacoli di Sal Da Vinci e Paolo Caiazzo che hanno rinunciato lo scorso mese di settembre al loro cachet, quando all’ultimo momento fu deciso di annullare il loro spettacolo, previsto nell’ambito del Sea Sun, consentendo all’Autorità Portuale di devolvere alla cittadinanza di Atrani il corrispettivo già pattuito per le loro esibizioni. Nel 2011 verrà completata la stazione marittima e sarà possibile realizzare, con il prolungamento del molo Manfredi, un polo crocieristico. Inoltre sarà portata nel mondo l’immagine di Salerno,  a Miami a marzo per partecipare al Sea Trade, importante fiera a livello internazionale del settore delle crociere. Guardando al futuro, non abbandonata l’idea di un porto a sud di Salerno verso Eboli. Non l’ aspirazione a realizzare un hub, ma un porto di medie dimensioni. Se non si riuscirà,

si continuerà a potenziare il porto attuale sia nel settore passeggeri che in quello merci, puntando a

creare maggiore valore aggiunto. Infatti la movimentazione merci crea valore aggiunto solo se si riesce

anche a lavorare la merce che vi transita. L’appuntamento è il 18 dicembre alle ore 20.00 al Teatro Augusteo.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.