Home » Senza categoria

Saviano: “Le Dame e il Cavaliere”, rivelazioni della D’Addario

Inserito da on 12 dicembre 2010 – 01:23No Comment

 L’Associazione culturale Laboriosi.it – Uno Spazio Aperto in collaborazione con Arci Masaniello organizza la presentazione del doumentario inchiesta “Le Dame e il Cavaliere – Sesso e potere, una storia italiana” con regia di Franco Fracassi che si terrà venerdì 17.12.2010 alle ore 19.30 presso la sede dell’Arci Masaniello sita in Via Degli Orti n.11 a Saviano (NA). Durante la serata sarà proiettato il documentario alla presenza di Giorgia Pietropaoli della Telemaco Srl, società produttrice del documentario, e seguirà un dibattito sulle tematiche affrontate all’interno dell’opera. Laboriosi.it – Uno spazio Aperto e Arci Masaniello hanno voluto rispondere all’appello di un gruppo di giornalisti e cineasti indipendenti (Franco Fracassi, Andrea Annessi Mecci, Stefania Creatura, Andrea Petrosino e Luisa Sgarra) i quali, dopo aver realizzato un film – inchiesta sulle commistioni tra vita privata e politica del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ed essersi imbattuti contro pesanti ostracismi nella fase di distribuzione e diffusione de “Le dame e il Cavaliere”, hanno richiesto la collaborazione dei singoli cittadini e delle associazioni per far valere il proprio diritto di libertà di espressione. Le due Associazioni organizzatrici, dunque, condividendo appieno i valori universali della democrazia e dell’indipendenza dell’informazione, propongono la visione di un film che, come scrivono gli autori nel loro appello, “è il risultato del lavoro di quasi un anno di raccolta di notizie, di retroscena e di immagini, di interviste esclusive in tutta Italia con i protagonisti, le protagoniste, i testimoni di una storia di cui l’intero mondo ha parlato.”. Un film in cui si potranno ascoltare le intercettazioni telefoniche desecretate da alcune procure, comprendere come taluni protagonisti del mondo dell’informazione siano in grado di ostacolare il lavoro dei reporter “scomodi” ed in cui saranno rese note delle registrazioni effettuate da Patrizia D’Addario a Palazzo Grazioli, mai veicolate nei circuiti informativi nazionali.“Le dame e il Cavaliere” è il frutto di un lavoro molto scrupoloso, in cui sono state rispettate tutte le leggi in vigore al momento della realizzazione, ma che sarà soggetto a importanti contraccolpi a seguito dell’introduzione delle nuove norme in materia di intercettazioni. Al fine di incentivare la partecipazione e lo scambio di opinioni diverse e di agevolare il pluralismo creando un dibattito quanto più proficuo e costruttivo, l’ingresso sarà libero e gratuito.

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.