Home » miscellanea

E’ nato “Ermes”

Inserito da on 12 dicembre 2010 – 00:0017 Comments

Alessio Ganci*

E’ appena nato, ma già dimostra di avere le carte in regola per diventare grande. Da oggi il Liceo Classico Statale “Federico Delpino” di Chiavari (GE) ha il suo giornale, con, annessa, l’edizione on-line. “Ermes”, di cui è appena stato stampato il primo numero su carta, ora è anche on-line. Un nuovo sito, http://www.ermesdelpino.edu.tf/ ,  che apre una finestra sul mondo della cultura di oggi, coltivata e condivisa da giovani studenti che hanno voglia di costruire. Attraverso questo sito sarà possibile accedere all’edizione on-line del giornale scolastico e dialogare attraverso il forum. “Ermes” nasce dalla passione per la conoscenza e dalla volontà di condivisione di un gruppo di Docenti e di Studenti del Liceo “Federico Delpino”, che onorano col loro impegno una tra le più antiche e prestigiose Istituzioni scolastiche d’Italia. “Ermes” on-line si ispira ai medesimi principi. Questo sito, cui Webmaster ed Amministratore è Alessio Ganci, si distingue per l’impegno di chi vi collabora, per il rispetto di chi lo visita attraverso la proposta di contenuti di alto livello culturale e dell’utilizzo formale della lingua italiana. Il primo numero di “Ermes” è dedicato ad un compleanno speciale: sono trascorsi cento anni dall’intitolazione del Liceo al celebre botanico chiavarese “Federico Delpino”. Si celebra la felice ricorrenza attraverso i ricordi di chi vi ha trascorso una parte importante della propria vita, in particolare è doveroso citare la testimonianza del Presidente RAI Paolo Garimberti, che fu studente proprio presso il Liceo “Federico Delpino”. Chiavari, da sempre piccola “città degli studi” con il primato assoluto in Italia di avere avuto fondata nel 1795 la prima Scuola professionale (per di più femminile), da oggi apre la sua secolare tradizione di cultura alla rete.

 *(webmaster e amministratore di Ermes on-line)

17 Comments »

  • dora scrive:

    Buona fortuna e buon lavoro per il vostro giornale….

  • Lucia Russo scrive:

    Complimenti Alessio. Permettimi di darti del “tu” non essendo poi molto più “grande” di te. Hai saputo comunicare tanto in poche righe e con un Italiano che è raro trovare alla tua età. “Non multa sed multum” ho visto che è il motto del tuo Liceo. Per cui … coraggio, se oltre a farti il mazzo a scuola sei administrator del sito da fare ne hai e parecchio. Ho dato una occhiata al sito che ospita Ermes e penso che molti dovrebbero prendere esempio dalla serietà che lo contraddistingue.
    Ancora complimenti e un carissimo saluto
    Lucia

  • Alessio Ganci scrive:

    Un sentito grazie per i commenti e per gli auguri.
    Cordialmente.
    Alessio Ganci

  • civetta scrive:

    Alessio, ci stupisci ogni giorno di più perchè sei un ragazzo che sa fare “bene” cose da grandi. Hai tutta la ns ammirazione.Ho visto che accettate anche dei suggerimenti e delle opinioni.Bene, mi piacerebbe di suggerirtene uno: mi aspetterei di leggere sul tuo giornale, oltre ad argomenti culturali che vanno BENISSIMO (la cultura non è mai abbastanza),anche qualche argomento più ameno.Non so per es. organizzare un torneo sportivo (uno sport di vs scelta) tra studenti e docenti del tuo liceo e commentarlo. Magari è un’idea sciocca,però simpatica, credo. Un modo per contribuire a rapportarsi con gli insegnanti anche su un piano “simpaticamente” agonistico e dare loro l’opportunità di mettere per un pò da parte l’aureola del sapere. Cosa ne dici? Con grande simpatia e stima.

  • Alessio Ganci scrive:

    Gentile Civetta, grazie per il commento. Il Suo suggerimento è molto interessante, lo trasmetterò ai miei Docenti.
    Cordialmente.
    Alessio Ganci

  • Al nostro simpaticissimo, colto e intraprendente giovane ALESSIO GANCI giungano i migliori auguri per le sue splendide attività culturali e giornalistiche. Sono certo che il giornale scolastico “ERMES” di cui egli è promotore, farà sicuramente storia nel futuro perchè in esso ,a quanto confido, vi è tutta la saggezza, la buona volontà e la grande serietà per portarlo in vetta tra le altre iniziative culturali nel nostro Paese. Auguri, dunque, Alessio, mentre le Sue gioie si riverberano nei cuori di chi le vuole bene. Un abbraccio paterno, Alfredo

  • Alessio Ganci scrive:

    Caro Signor Alfredo, Ermes è nato grazie alla volontà di Docenti e Studenti, io sono membro della redazione e Webmaster e Amministratore del sito collegato. Grazie per gli auguri, molto graditi.
    Cordialmente.
    Alessio Ganci

  • Giangastone scrive:

    Caro Giovanotto, innanzitutto complimenti per il tuo uso della Lingua Italiana che è spesso un optional. Oltre che webmaster e amministratore sono indiscreto se ti chiedo se gestisci anche il server? Dove è ospitato il sito? Ce la fai a reggere il carico scolastico? credo che nel tuo liceo non scherzino con il “non multa sed multum”. Ho scaricato il giornale e ne ho letto alcuni articoli. Ragazzi, siete in gamba.
    Un augurio di ad maiora e buon studio.
    Giangastone

  • arnaldo amabile scrive:

    Caro Alessio,

    auguro ad “Hermes”, e a te in particolare, di avere davvero le ali ai piedi per voli verso successi nella scuola e nella vità.

    Vi saluto con viva cordialità.

  • Alessio Ganci scrive:

    Ringrazio tutti per i commenti e per gli auguri. Signor Amabile, speriamo di averle davvero le ali ai piedi, sono certo che sia ai miei Professori che agli altri membri della Redazione farà piacere leggere il Suo commento. Al Signor Giangastone rispondo che il sito http://www.ermesdelpino.edu.tf/ è ospitato sul mio server, che ho organizzato e che gestisco da solo. Al Liceo si studia, certo. Se non avessi voluto studiare, non mi sarei iscritto…
    Cordialmente.
    Alessio Ganci

  • Pierpaolo scrive:

    E’ bellissimo che dei ragazzi così giovani siano così impegnati. Sono stato a Chiavari tanti anni fa, è una cittadina molto bella. Un liceo così impegnato ne srà certo l’orgoglio. Complimenti ragazzi. Complimenti giovane Alessio.
    Pierpaolo Corelli

  • Roberto De Luca scrive:

    Complimenti per questa nuova “finestra sul mondo della cultura di oggi, coltivata e condivisa da giovani studenti che hanno voglia di costruire”.

    Cari saluti,
    Roberto De Luca

  • Alessio Ganci scrive:

    Ringrazio sia il Signor Pierpaolo che il Professor Roberto De Luca per i commenti.
    Con i più cari saluti.
    Alessio Ganci

  • Paola scrive:

    Caro Alessio, come gli altri amcici ti hanno ricordato, hai un uso della lingua a dir poco eccezzionale. Non tutti i ragazzi della tua età hanno la padronanza del lessico come quella che hai tu, ma i più grandi complimenti li devo sopprattutto alla tua presenza nel sito che lo rende unico e di grande appiglio per i giovani (e non solo) che vogliono conoscere le tematiche che trattate voi. Un grande saluto anche altri colleghi e di nuovo tanti complimenti.
    Paola C.

  • Alessio Ganci scrive:

    Gentile Paola, grazie per il commento. Ermes sta diventando un giornale più ricco, col contributo di tutta la Redazione.
    Con i migliori saluti
    Alessio Ganci

  • Giulia scrive:

    Caro Alessio, innanzitutto complimenti, a te e al resto della redazione. Sono una tua coetanea di Rapallo, del Liceo Linguistico Da Vigo, e mi sono soffermata sull’ articolo di Salerno sui 150 dell’Unità d’Italia e di come i ragazzi nelle scuole di questa città ne hanno festeggiato l’evento, con esposizioni, partecipazioni e concorsi. Probabilmente tu, come me, sai che nella nostra zona tutte queste attività che, a parer mio, dovrebbero essere frequenti, non le propongono. Premetto che su questo argomento si potrebbe discutere giorni, ma quello che in particolare non approvo è il fatto che per il “compleanno” del nostro Paese le nostre scuole non hanno approfondito per noi giovani questa data storica. Mi permetto di lasciare questo commento che potrà probabilmente alzare polemiche, ma se anche ci sono state delle iniziative, noi non ne abbiamo visto nemmeno l’ombra. Ho 18 anni, mi sono sempre informata su attività extracurricolai nella mia scuola per non lasciare incomplete le mie curiosità e devo ammettere che sono rimasta sorpresa quando per questa data non si è programmato niente. Mi sono rivolta a te perchè, come ho già detto in precedenza, sei un ragazzo come me che forse ha più a cuore rispetto ad altri questo problema. Ho iniziato a non sorprendermi più per la scarsità delle nostre scuole ma questo, devo essere sincera, non me lo aspettavo. Grazie per avermi ascoltata. Con affetto una lettrice.

  • Alessio Ganci scrive:

    Gentile Giulia, grazie per il commento. Condivido le tue osservazioni, anche da noi al Liceo Classico “Federico Delpino” non si è organizzato niente, e non mi risulta che vi siano state iniziative negli altri istituti scolastici di Chiavari. Debbo comunque aggiungere che nel mio liceo sono tantissime le offerte di attività extracurricolari, “Ermes” nasce proprio dal corso di giornalismo che frequento. Mia madre pensa che il nostro comprensorio sia tra i più poveri di iniziative culturali, e che sia particolarmente chiuso di fronte alle novità. Lei è Counselor, da noi in pochi sanno cosa significhi. Questo è un esempio concreto. Scambiarsi idee ed opinioni è sicuramente un buon modo per affrontare le carenze che tu hai ben sottolineato.
    Con i migliori saluti.
    Alessio Ganci

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.