Home » Sicurezza

Salerno: misura cautelare per stalking

Inserito da on 11 dicembre 2010 – 00:00No Comment

Nella giornata di ieri, personale della divisione anticrimine diretta dal primo dirigente, dr. Raffaele Battista, ha eseguito la misura cautelare personale del divieto di avvicinamento a D.P. di anni 22, dei luoghi da essa frequentati nonche’ di comunicare con la stessa, nei confronti di M.C. di anni 22 di Salerno, suo ex compagno, che annovera pregiudizi per furto, lesioni, omissione di soccorso e guida senza patente, emessa dal gip del tribunale di Salerno, dr. Sgroia, su richiesta del p.m., dr. Paternoster. Il giovane e’ indagato per la violazione dell’art.612/bis c.p. “stalking” in quanto molestava e minacciava, con azione reiterata, D.P. mediante continue telefonate sulle utenze fisse e mobili nonche’ attraverso vari inseguimenti, appostamenti e controlli a distanza. le indagini svolte dagli ispettori Citro e Labella della divisione, anche con l’escussione di testimoni quali persone informate sui fatti, hanno accertato che la giovane donna, a tutte le ore della giornata, veniva disturbata con gravi minacce di morte, offese ed ingiurie personali, lesive dell’onore e del decoro, anche con numerosi messaggi via cellulare e via internet recapitati sul suo profilo facebook, tanto da procurarle un grave e perdurante stato di ansia e di paura, turbamento per la propria tranquillità, oltre che timore per la propria sicurezza personale; situazione che, in ogni caso, pregiudicava in maniera assai rilevante il modo di vivere e le abitudini di vita. Infatti, D.P. era stata costretta a cambiare piu’ volte le utenze e lasciare l’impiego alle dipendenze di un esercizio commerciale, trasferendosi , per un breve periodo, presso un familiare all’estero. inoltre, la vittima, nel corso dell’anno aveva subito aggressioni da parte del giovane che, in piu’ occasioni le ha procurato lesioni guaribili in alcuni giorni.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.