Home » Sport

Puntotel corsara in Abruzzo

Inserito da on 5 dicembre 2010 – 00:00No Comment

Ritorna a vincere la Puntotel Sala Consilina e lo fa in Abruzzo, contro il  fanalino di coda Diobra Sambuco, con il risultato di 3-1. La Puntotel rimane così saldamente al terzo posto in classifica con 18 punti, alle spalle del Frosinone (20 punti) e della Rota Volley (22 punti), rispettivamente seconda e prima forza del campionato. Le salesi, pur ottenendo i tre punti, non si sono espresse al massimo delle loro potenzialità. Hanno, infatti,  disputato un incontro mediocre. A testimonianza di ciò, basta scorrere i parziali dei quattro set: 25-21, 29-31, 25-19, 25-21. Tutti e quattro i set si sono, difatti, caratterizzati per un chiaro equilibrio in campo con le padrone di casa che hanno combattuto a denti stretti su ogni palla, non mollando mai. Le biancorosse, invece, sono apparse poco concentrate e spesso in balìa delle avversarie commettendo, in particolare, troppi errori in difesa ed anche sotto rete, con muri poco incisivi. Già dalle prime battute di gioco si è intuito che non sarebbe stata una passeggiata per la Puntotel che, comunque, riesce a vincere il primo set. Nella seconda frazione di gioco, la Diobra Sambuco reagisce e sorprende le biancorosse. Il set, lunghissimo, termina, meritatamente, 31 a 29 a favore delle abruzzesi. A questo punto della gara le salesi si rimboccano le maniche ed affrontano la terza e quarta frazione di gioco con maggiore concentrazione ma dimostrando sempre di non essere in giornata. Coach Iannarella, nella quarta frazione di gioco, cerca di dare una smossa alle sue facendo esordire in cabina di regia Maria De Gennaro. Buona la sua prova. Alla fine la Puntotel riesce a chiudere la partita a suo vantaggio e ad incamerare altri tre preziosi punti in trasferta. “Non sono soddisfatto di come abbiamo giocato, afferma a fine gara mister Iannarella. Nelle ultime due partite abbiamo avuto un’involuzione  nel nostro gioco. Martedì, alla ripresa degli allenamenti, parlerò con le mie ragazze per capire cosa sta succedendo e risolvere i problemi che ci stanno assillando”. Intanto in casa Antares, malgrado le ultime due prestazioni non brillanti, si resta tranquilli anche per la felice posizione in classifica che, per una matricola ad otto giornate dall’inizio del campionato, è ottimale soprattutto in considerazione del fatto che l’obiettivo della società salese rimane sempre la permanenza in B1.

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.