Home » >> Politica

Salerno: Pd, Provincia, centro-destra “rotto, in profondo stato confusionale”

Inserito da on 2 dicembre 2010 – 05:53No Comment

Il Consiglio provinciale convocato per stamattina non ha potuto avere luogo per la mancanza di numero legale. Il Presidente del Consiglio Fernando Zara, difatti, ha dovuto prendere atto dell’assenza di numerosi Consiglieri nelle fila della maggioranza e procedere all’annullamento dell’Assemblea. Il centro destra non è stato capace di garantire lo svolgimento della seduta per discutere importanti argomenti all’ordine del giorno riguardanti, tra l’altro, la grave situazione debitoria e patrimoniale della Società provinciale Meridionale Multiservice Spa. In aula, dunque, è andato – nuovamente –  in scena lo sgretolamento e lo stato confusionale della maggioranza politica di centro-destra che sostiene la Giunta Cirielli. Ancora una volta, problemi politici interni e l’assenza dei Consiglieri dell’UDC, impediscono lo svolgimento dei normali lavori consiliari, con grave danno – innanzitutto – agli interessi del nostro territorio, già martoriato dalla difficile situazione economica e sociale. Basta !!! Tale situazione è diventata insostenibile. Il Gruppo Provinciale PD chiede al Gruppo UDC alla Provincia di chiarire la propria posizione, superando i tentennamenti, e lo invita a riflettere sulla politica delle alleanze costruita in questi mesi, anche in Regione Campania, ove governa con una compagine politica del tutto disinteressata al territorio salernitano.I Consiglieri provinciali Pd, quindi, fanno appello al senso di responsabilità dei Consiglieri e delle forze sane presenti in Consiglio provinciale, affinché prendano atto dell’incapacità e dell’empasse dell’attuale maggioranza e riflettano – infine  -  sulla necessità di “staccare la spina”, restituendo agli elettori il sacrosanto diritto di scegliere i propri rappresentanti.  

Il Gruppo PD Provincia di Salerno

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.