Home » • Cilento e Vallo di Diano

Rofrano: città della castagna

Inserito da on 2 dicembre 2010 – 02:05No Comment

Il suggestivo centro storico di Rofrano, nel cuore del Cilento, diventa scenografia ideale per un evento che si propone di dare nuovo slancio al settore produttivo castanicolo del territorio. Il 4 e 5 dicembre, in Piazza San Nilo ai piedi del maestoso Santuario Santa Maria di Grottaferrata, si terrà la Sagra del Bucchinotto, manifestazione enogastronomica e culturale organizzata dal Comune di Rofrano. Un’occasione imperdibile per gustare un ricco menù di piatti della tradizione, realizzati con l’ingrediente più rappresentativo del luogo: la castagna.“Una manifestazione che può dare un decisivo impulso all’evoluzione locale del settore castanicolo, puntando sulla promozione dei prodotti tipici del territorio” dichiara il giovane Sindaco Toni Viterale, che aggiunge: “Intendiamo realizzare un evento autenticamente popolare: che conti sull’utilizzo serio ed efficace delle risorse europee e che si fondi sul contributo diretto degli operatori del settore, anche nell’intento di accrescere il senso di appartenenza comunitaria”. L’apertura degli stand di degustazione è prevista per sabato 4 dicembre alle ore 18:30, allietata da un laboratorio di musica e danza itinerante per le vie del centro storico con Le Zampogne di Daltrocanto e dalla distribuzione di caldarroste. Alle ore 21:30 ci sarà il divertente spettacolo del cabarettista napoletano Ciro Giustiniani da Made in Sud, programma di successo in onda su Comedy Central. Si prosegue domenica 5 dicembre alle ore 18.30 con il seminario “Castagne del Cilento” presso l’Aula Consiliare, nell’ambito del progetto “Rofrano ? città della castagna“, in cui interverranno, per confrontarsi sul tema, le autorità e i maggiori esperti della valorizzazione dei sapori tipici: Mario Miano ? Assessore Provinciale all’Agricoltura, Amilcare Troiano ? Presidente del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, Gianfranco Nappi ? Presidente dell’Associazione Oltre il Giardino, Marco Di Lorenzo ? Presidente dell’Associazione Vita Mediterranea, Sabatino Rambaldi ? Dottore Agronomo e il Senatore Alfonso Andria, Vice Presidente della Commissione Agricoltura del Senato. All’interno del seminario è previsto inoltre un Laboratorio del Gusto a cura della Condotta Slow Food Camerota e Golfo di Policastro e la consegna del Premio “Rofrano ?C città della castagna”. Alle 21.30 grande concerto con il gruppo di tradizione popolare Kiepò, uno spettacolo coinvolgente sui ritmi e i suoni degli autentici strumenti della tradizione musicale dell’Italia del Sud. Una grande opportunità, questa, per riconoscersi in radici comuni di cultura e tradizione e assaporare i gusti dei prodotti tipici di qualità, tra gli scorci di uno dei borghi più caratteristici d’Italia. Queste le degustazioni previste durante le due serate della manifestazione: triddi, involtini di carne con castagne e contorno, vino e pane locale e il protagonista dell’evento, il bucchinotto, un delizioso dolce a base di castagne tipico di Rofrano. E ancora Vaddani, Vrule, Nburnati e Castagne del Prete, castagnaccio e tutti gli altri prodotti a base di castagne. L’evento è organizzato dal Comune di Rofrano nell’ambito del progetto FEASR 2007/2013, Programma per lo Sviluppo Rurale PSR Campania 2007?\2013 ?C Misura 313.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.