Home » • Valle dell'Irno

Pellezzano: efficienza energetica edifici pubblici e Spirito Santo

Inserito da on 2 dicembre 2010 – 05:15No Comment

 La giunta comunale ha approvato una delibera relativa al progetto per Teleriscaldamento e Teleraffreddamento dell’eremo agostiniano Spirito Santo. Essa è rivolta ad ottenere il finanziamento emanato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Direzione Generale per lo sviluppo Sostenibile , il Clima e l’Energia per interventi su edifici di pregio. Beneficiari di tali interventi sono Comuni  con popolazioni fino a 15.000 presenti nella Regione Campania. Il progetto preliminare è stato redatto dall’ing. Gaetano Criscuolo, incaricato con determinazione del Responsabile dell’Area tecnica-manutentiva di questo Ente, ing. Giovanni Pierro. In particolare si è deciso di isolare l’edificio con una verniciatura impregnante trasparente idrofobica che non modifica l’aspetto esterno dell’edificio storico.  Anche le superfici orizzontali dei terrazzi saranno coibentate con lo stesso trattamento. La copertura a falde inclinate sarà coibentata con un intervento di isolamento termico. È prevista la sostituzione completa dei serramenti esterni, con serramenti aventi prestazioni uguali a quelli indicati dalla normativa vigente. Sono state inoltre sostituite tutte le lampade interne ed esterne con lampade a led ad elevata efficienza. L’intervento ha come obiettivo finale l’efficientamento dell’involucro edilizio e degli impianti di climatizzazione a servizio dello stesso, si prevede l’utilizzo di un impianto di trigenerazione abbinato ad un impianto geotermico per una efficiente climatizzazione degli ambienti e la produzione di energia elettrica. “Il Comune – dichiara il sindaco Carmine Citro – in collaborazione con enti istituzionali (es. università), organizzerà incontri/dibattito sulle tematiche dell’efficienza energetica e delle fonti rinnovabili, prevedendo la collaborazione di esperti del settore e/o di comunicazione. Dal punto di vista logistico, gli incontri si terranno presso lo stesso edificio oggetto di intervento e in orari che permettano la più ampia partecipazione dei soggetti interessati, con particolare attenzione agli studenti, oltre che amministratori di comuni limitrofi. Inoltre, si implementerà una piattaforma web per fornire informazioni sulla materia, così da produrre un sensibile e completo “valore aggiunto” di informazione ambientale sia per le istituzioni che per i cittadini”

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.