Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Eboli: festa degli sposi cerimonia inaugurale

Inserito da on 2 dicembre 2010 – 03:32No Comment

Tutto pronto per la prima “Festa degli Sposi – Città  di Eboli”, organizzata ed ideata dalla Italia Produce Service. L’evento è sponsorizzato dal Gruppo Catapano che, attraverso la catena Catapano Hotels, il mensile per i giovani “Skup Magazine” ed il Quotidiano “La Notte”, ha inteso accompagnare la realizzazione dell’evento. La manifestazione è patrocinata dall’Osservatorio Parlamentare Europeo e del Consiglio d’Europa, Regione Campania, Provincia di Salerno, Comune di Eboli, Eboli Multiservizi, e Fondazione Alfredo Catapano. La cerimonia inaugurale è prevista per la giornata di domani venerdì, 3 dicembre 2010, alle ore 18:30 presso il Pala Sele di Eboli. Presso gli stands della struttura ebolitana sarà possibile incontrare ed affidarsi a professionisti del ‘wedding’ e ad aziende che sono ai massimi livelli qualitativi  nei rispettivi settori di operatività: dagli studi fotografici, alle aziende di noleggio di auto d’epoca, dagli atelier di alta moda alle strutture ricettive più importanti del territorio regionale e nazionale. La kermesse, che si terrà dal 3 all’8 dicembre prossimi, presso il Palese di Eboli, nelle intenzioni degli ideatori ed organizzatori, infatti, vuole essere un momento dedicato prevalentemente a ‘lui & lei’ ovvero alle coppie che hanno già stabilito e programmato di convolare a giuste nozze, con l’intenzione di pronunciare il fatidico “sì” davanti a Dio, e sono alla ricerca di idee che hanno il giusto mix tra tradizione ed innovazione per rendere indimenticabile uno dei giorni più importanti che possa esserci nella vita di un uomo e di una donna. Insomma, cinque giorni da vivere intensamente pregustando e programmando le proprie nozze nei minimi dettagli affinché tutto sia perfetto ed indimenticabile.Questi gli orari di ingresso: giorni feriali ore 17-22; giorni festivi e prefestivi (sabato 4, domenica 5 e mercoledì 8 dicembre) ore 10-13/17-22. Ingresso libero.

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.