Home » • Salerno

Salerno elegge la sua Miss Pin UP Scandalo 2010

Inserito da on 1 dicembre 2010 – 06:18No Comment

Atmosfera ovattata e vaudeville: tutto pronto per una serata dal sapore piccante e retrò in cui sensualità e femminilità la faranno da padrona. Domani sera, giovedì 2 dicembre alle 21.30 al Teatro Vittoria di via Roma a Salerno, 15 concorrenti salernitane si contenderanno lo scettro di “Miss Pin Up Scandalo 2010, prima edizione del concorso, aperto alle donne di un età compresa tra i 18 e i 55 anni, ideato da Antonella Quaranta. MISS PIN UP Il concorso si ispira alla bellezza femminile degli anni ’30, ’40 e ’50, l’epoca del fascino, dello charme e della seduzione estrema. Esattamente come allora, il singolare defilé in rosa farà della donna con le curve il fulcro unico della serata, nell’ottica di riconoscere ed eleggere tra le concorrenti di oggi la diva tutta salernitana targata 2010. Tre i titoli in palio che verranno assegnati nel corso della serata: Miss Pin Up, ovvero la donna (s)maliziosa e senza età che ama sedurre; Miss Femmina, ovvero la lady che con le sue morbide forme è capace di spuntarla sulla concorrenza “anagrafica” per raffinatezza e sensualità, e Miss Grandi Forme, (in gara anche le over size) la miss che veste la taglia 44 ma anche la 48 riuscendo a valorizzare comunque eleganza e sex appeal.E mentre il defilé vedrà ondeggiare le curve delle aspiranti pin up, in bilico tra sensualità e ironia, l’elezione sarà impreziosita dall’esibizione delle più belle Drag Queen italiane e le ballerine di Burlesque, oltre che dalle performance artistiche di Vittoria Clicot e Francesco Boccia. Il sottofondo musicale rispecchierà quello dell’epoca tentando di omaggiare Marilyn (Monroe), Jane (Russell) e Betty (Page) al ritmo di Frank Sinastra, Glenn Miller e il trio Lescano. Arduo il compito del conduttore Andrea Volpe e della giuria, presieduta dal produttore Sergio Marra, impegnata nell’assegnazione delle tre fasce. In palio un calendario e foto autoritratto del genio della fotografia made in Salerno Armando Cerzosimo.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.