Home » • Salerno

Salerno: ‘Buoni Vacanze’, alla sede provinciale dell’Etsi Cisl

Inserito da on 30 novembre 2010 – 06:22No Comment

E’ possibile richiedere i ‘Buoni Vacanze’ all’Etsi Cisl di Salerno. Il ministero del Turismo ha riaperto la possibilità di richiedere l’agevolazione statale, che consentirà ai nuclei familiari a basso reddito di poter usufruire di contributi per trascorrere una vacanza in Italia. A differenza del precedente decreto, il nuovo prevede la possibilità di utilizzare i buoni tutto l’ anno esclusi i mesi di luglio-agosto del periodo pasquale e di quello natalizio. “I cittadini salernitani che si rivolgeranno all’ente che rappresento riceveranno assistenza gratuita nella compilazione delle domande per usufruire del contributo governativo che varia dal 20 al 45%, come previsto dai parametri dal decreto emesso dal dipartimento per lo sviluppo e la competitività del turismo”, ha affermato il presidente dell’Etsi Salerno, Enzo Cimmino. Per la richiesta dei buoni bisognerà esibire l’Isee famigliare, rilasciato da un Caf sulla base del quale verrà riconosciuto il contributo statale. Questo nuovo modo vantaggioso di fruire le vacanze che aprirà l’accesso anche al 45 % delle persone che in Italia non vanno mai in vacanza. Il sistema ‘Buoni Vacanze’ è già utilizzato in Francia, Svizzera, Spagna, Austria e Ungheria con una adesione di cittadini che supera il 40 %. “In Italia questo sistema è stato previsto dalla legge 383 del 2000, ma solo recentemente con il varo dei relativi decreti legislativi applicativi può essere operativo”, ha detto Cimmino. Il sistema “Bvi” può avere con effetti positivi sull’economia. Infatti, l’andamento turistico in Italia, fino al 31 agosto scorso, ha registrato una preoccupante riduzione del 10 % rispetto allo stesso periodo dell’ anno precedente e che necessita subito ricercare strumenti nuovi per arginare la crisi di presenze turistiche che minacciano seriamente l’ occupazione nel settore . L’ attivazione dei ‘Buoni Vacanze’ può aiutare a risolvere il problema, specialmente in Campania che resta una regione a vocazione turistica”. Per richiedere l’agevolazione a Salerno occorrerà recarsi presso la sede provinciale dell’Etsi, sita in via Zara 6, il martedì ed il giovedì dalle 17 alle 19, presentare l’Isee familiare, compilare l’autodichiarazione sulle condizioni anagrafiche e reddituali per il calcolo della percentuale di contributo pubblico e la richiesta dell’importo dei buoni. Completata la procedura on-line, verrà rilasciato, in automatico, dal sistema informatico, un codice di prenotazione, che dovrà essere presentato, entro 10 giorni (pena la decadenza della prenotazione) ad un’agenzia dell’istituto bancario ‘Intesa-SanPaolo’. Sarà, poi, l’istituto di credito ad ordinare materialmente i buoni, che saranno emessi dall’associazione ‘Buoni Vacanze Italia’, e verranno recapitati al beneficiario direttamente a casa.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.