Home » Curiosando

Sala Consilina: il Liceo Cicerone presenta il piano delle attività

Inserito da on 30 novembre 2010 – 00:00No Comment

 Michele D’Alessio

Il Liceo “ M. T. Cicerone “ di Sala Consilina, è un’istituzione, sempre, attenta alle esigenze del territorio e che vanta nel suo palmares una folta schiera di valenti docenti e di studenti, affermati in maniera prestigiosa nella loro carriera, accompagnata da questa atmosfera di grande interesse, Sabato mattina, alle ore 11:00, presso la propria aula Magna di Via Matteotti, con uno straordinario evento di presentazione, ha presentato il suo “Piano delle Attività 2010/2011”, in presenza dell’amministrazione comunale di Sala Consilina, rappresentata nell’occasione dall’assessore all’Istruzione Vincenzo Garofalo e dal Consigliere Delegato alla Cultura  Elena Gallo, che hanno esteso i Saluti e augurato un buon Anno  Scolastico e di formazione ai numerosi studenti e genitori presenti. “La nostra didattica  e offerta formativa mira a garantire un’interpretazione unica del presente, di avanguardia e di aggiornamento  basato sullo sviluppo della società della conoscenza, dell’informazione e soprattutto sull’ampliamento delle competenze di base dei nostri alunni che  accedono con successo a qualsiasi facoltà universitaria…”  ha dichiarato nel suo discorso di apertura la Prof.ssa Paola D’Angelo (funzione Strumentale area 1) anche  moderatrice e organizzatrice dell’evento. La presentazione è stata anche l’opportunità di presentare il Volume Primo del Libro “ Il museo nella Scuola”  pubblicato con il contributo della Banca Credito Cooperativo (BCC) di Sassano, rappresentata nell’incontro  dal Direttore Antonello Aumenta, che è sempre vicina ai giovani e alle iniziative di  grande valore culturale. Del Volume Primo del Libro “ Il museo nella Scuola”, ha parlato Francesco Bavacqua (Esperto in strumentazione Scientifica)  “ …il nostro Istituto, oltre ad avere un prezioso patrimonio storico, culturale ed artistico di eccellenza, fatto di centinaia documenti, conservati nell’archivio, con una raccolta di oltre  9000 volumi custoditi nella biblioteca, si avvale e possiede,  anche un museo  di strumenti scientifici antichi e raffinati. Si tratta di Strumenti Scientifici d’epoca di cui si possono vedere alcuni esemplari in questo primo Volume. Apparecchi che abbiamo utilizzato nelle Attività Sperimentali di tipo dimostrativo ed interattivo rivolte a studenti di diverso ordine e grado, svolte nel laboratorio di fisica, di chimica, di scienze e nell’aula multimediale. Questi strumenti ci raccontano il passato e sviluppano il futuro. Ci sono dispositivi di tutti generi, per l’Acustica, l’Elettromagnetismo (I raggi X, Elettroscopi ed elettrometri, Aghi magnetici, calamite, elettrocalamite) per i Fluidi (vasi, Aerometri) per la Meccanica (pendoli,bilance,ecc..) per l’ottica (Fotometria, Microscopi) e la termologia fisica. Il museo vuole essere -  ha concluso il Prof. Bevacqua - anzi deve essere, ed è un importante punto di riferimento e di base per lo studio e il percorso formativo di tutti gli studenti di questo liceo…”

 

 

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.