Home » • Cilento e Vallo di Diano

Sala Consilina: Codacons, finalmente sicuro trasporto pubblico minori!

Inserito da on 27 novembre 2010 – 02:055 Comments

La Corte di Cassazione  con la sentenza  n.23464/2010 della Terza Sezione Civile ha stabilito un principio importante:  deve essere tutelata la sicurezza dei minori che viaggiano su un mezzo di trasporto pubblico. Infatti, nel caso esaminato dalla Corte, in uno Scuolabus comunale i minori devono essere accompagnati da un adulto, a tutela della loro incolumità, contro eventuali aggressioni, con lesioni, da parte di altri minori. Si chiede, a questo punto, un intervento immediato del Ministro dei Trasporti sulle Aziende Ferroviarie, prima fra tutte Trenitalia, nonché sulle aziende che gestiscono metropolitane e trasporti con autobus. Il Ministro, infatti, dovrà obbligare queste aziende a consentire, come riportato su tutti gli ascensori, l’uso di questi mezzi AI minori di 12 anni solo se accompagnati. E’ assurdo che il Consorzio Unicocampania, che gestisce anche i biglietti Ferroviari di Trenitalia in Campania, non preveda, addirittura, la tariffa ridotta per i ragazzi dai 4 a 12 anni, non compiuti!  Nel resto d’Italia, invece, Trenitalia, consente l’acquisto di biglietti, per tutti i tipi di treni, con la tariffa ragazzi da 4 a 12 anni, anche on line, liberamente, senza obbligo di acquistare insieme il biglietto  di  un adulto. E’ obbligatorio, invece, indicare il nome e cognome dell’accompagnatore sui biglietti acquistati (anche online) a tariffa ridotta per i non vedenti.  Ci auguriamo che il buon senso prevalga almeno nei confronti dei minori che, a parole, tutti dicono di voler tutelare. Per quanto riguarda la nostra sede del Vallo di Diano, saremo da oggi attenti a che il Ministero dei Trasporti dia al più presto le disposizioni in merito alla questione.

Il Responsabile Settore Trasporti

Dott. Rocco Panetta 

5 Comments »

  • VK scrive:

    Vi sbagliate in parte: sui treni della divisione nazionale Trenitalia i minori di 12 anni possono viaggiare solo se accompagnati.

  • VK scrive:

    P.S. fonte regolamento disponibile sul sito.

  • VK scrive:

    Non è nemmeno necessario che ogni minore sia accompagnato: basterebbe uno o più addetti dell’azienda trasporti, il vecchio bigliettaio.

  • rocco scrive:

    I bigliettai non esistono più sugli autobus da moltissimmi anni!!!
    Sui Treni Regionali esiste UN SOLO CAPOTRENO, che,certamente, NON può svolgere la mansione di ACCOMPAGNATORE per uno o più ragazzi!!!
    Quanto ai Trenia lunga percorrenza(IC,ES, ES AV,Espressi, ES City,Treni notte, ecc..) non si comprende perchè TRENITALIA non obblighi l’acquisto contestuale al biglietto per uno o più ragazzi, anche di quello diun ADULTO accompgnatore con indicazione di nome e e cognome. Ancora oggi i ragazzi fino a 12 anni possono,secondo TRENITALIA viaggiare SOLI sui TRENI Metropolitani, REGIONALIed INTERREGIONALI!. E’ ASSURDO!!!. Come la mettiammo se un ragazzo SOLO fa un viaggio utilizzando,in coincidenza, ad esempio ,un TRENO REGIONALE ed un InterCity?

  • VK scrive:

    Infatti: ho scritto basterebbe, non “bastano” proprio perché non ci sono più.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.