Home » • Valle dell'Irno

Mercato San Severino: attestati ai giovani per corso braille

Inserito da on 24 novembre 2010 – 05:03No Comment

Nel pomeriggio di martedì 23 novembre, presso la sala consiliare del Palazzo Vanvitelliano, ha avuto luogo la cerimonia di consegna degli attestati ai partecipanti al corso di scrittura e lettura del codice “Braille”, utilizzato dai videolesi per la comunicazione. Presenti: Rosario Bisogno, Assessore Comunale alle Politiche Giovanili, Vincenzo Albano, Presidente del Forum della Gioventù, Francesco Casaburi, libero professionista  ed esperto consulente per disabili, e Roberta Mazzone, Presidente del “C.I.F.” Centro Italiano Femminile, sezione di Roccabascerana (Avellino).“Siamo molto soddisfatti – ha detto l’Assessore Bisogno – dell’esito del corso, che ha visto la partecipazione di persone provenienti non solo dalla Valle dell’Irno, ma, anche, da Caserta e da Torre Annunziata. L’esperienza va sicuramente ripetuta, anzi ci impegneremo anche a migliorarla. Sarebbe interessante se tali corsi ed i relativi attestati venissero riconosciuti dal Ministero competente come titoli per eventuali concorsi. Ringrazio per l’impegno profuso Francesco Casaburi, Vincenzo Albano e Roberta Mazzone. Il corso non è servito solo per far conoscere gli elementi base del Braille, ma, anche per trasmettere il giusto metodo con cui si dovrebbe insegnare ai non vedenti”.“Erano giunte – ha spiegato Vincenzo Albano – “ben quarantanove richieste di partecipazione al corso; si è resa necessaria una piccola selezione, pertanto i partecipanti sono stati quarantatre. Di questi ultimi, 42 hanno superato l’esame finale, conseguendo l’attestato. Senza dubbio, cercheremo di perfezionare le future edizioni”.“Ringrazio di cuore – ha aggiunto Francesco Casaburi – l’Amministrazione Comunale di Mercato S. Severino, l’Assessore Bisogno e Vincenzo Albano, per averci messo a disposizione la sede del Forum della Gioventù, in cui abbiamo tenuto le lezioni. Giro molto, e devo ammettere che non sempre troviamo la disponibilità di Enti pubblici a collaborare con noi. Nelle prossime edizioni, potremmo trattare, per esempio, più approfonditamente il metodo d’apprendimento dei videolesi, utilizzando le scoperte delle neuroscienze”. Il corso si è tenuto dal 7 giugno al 19 luglio scorsi, ogni lunedì e giovedì pomeriggio, dalle ore 15,30 alle ore 18,00, presso la sede di via Roma del Forum della Gioventù. E’ stato suddiviso in tre fasi: la prima incentrata sugli elementi fondamentali della scrittura Braille (l’alfabeto alfanumerico, i segni di punteggiatura, i simboli matematici, i segni convenzionali); la seconda fase sulla lettura di testi Braille. L’ultima fase, infine, ha riguardato l’insegnamento di rudimenti di didattica per l’insegnamento del codice Braille ad allievi videolesi. E’ stato, infine, illustrato il mondo percettivo e sensoriale dei non vedenti, per una maggiore comprensione dei processi cognitivi e psicologici degli alunni ciechi.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.